Utente 136XXX
Buonasera, come da titolo sto "sopportando" ormai da un anno circa una fastidiosissima orticaria che mi impedisce di svolgere le abituali faccende della giornata...Infatti mi si presenta varie volte nell'arco delle 24 ore, la mattina è quasi scontato che si manifesti, soprattutto se entro nell'auto ho un prurito impressionante e gli avambracci ricoperti di pomfi. Ho seguito i consigli dermatologici e quindi abbandonato per un pò alimenti che potessero accentuarne gli effetti ma in realtà non ho ricavato alcun risultato benevolo...Successivamente son voluto andare più a fondo e capire da che cosa fosse provocata, quindi ho fatto una visita allergologica dove son risultato negativo ai test per gli alimenti e gli acari della polvere. Parlando con l'allergologo ho presentato un problema che si manifesta spesso allo stomaco dopo l'assunzione di particolari alimenti, così ho fatto alcuni breath test per il lattosio, a cui son risultato positivo, il sorbitolo e l'helycobacter pylori, negativi. Ciò che chiedo é se esiste un nesso tra la mia intolleranza al lattosio e questa forma di orticaria, poiché nell'ultimo periodo é tornata forte come agli inizi...Forse perché nell'ultimo periodo ho sgarrato, comunque leggermente, nel seguire la dieta a basso contenuto di lattosio e povera d'istamina visto che sembrava meno forte rispetto agli inizi e che soprattutto bastavano 10gtt dell'antistaminico, Zirtec, per risolvere il problema. Tuttora invece, malgrado stia riassumendo 20gtt al giorno, non migliora la situazione. Ringrazio anticipatamente chi risponderà a questa mia richiesta di consulto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
l'orticaria è una sindrome, con molteplici cause.
In particolare una orticaria cronica impone una accurata ricerca della causa , che può essere da farmaci , da alimenti, da cause infettive o sistemiche, da allergeni aereo trasmessi, per non parlare delle fisiche e da contatto.Alcune sono considerate idiopatiche , probabilmente perchè non si trova nulla,;grande parte sono psicogene o nervose.Dimenticavo quelle geneticamente determinate.
nel suo caso, assumendo che si tratta di una orticaria comune, possiamo escluderne una parte e concentrarci sulle prime cause che ho detto.
Ma necessita la diagnostica;oltre alla anamnesi sarà così necessario effettuare magari test di provocazione per via orale (cibi), ricerca di foci batterici (dentari , orl ,etc), esame feci , test epicutanei , ed altri ancora a seconda degli orientamenti della anamnesi.
La strada è lunga.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Gent.mo Dr. Griselli innanzitutto La ringrazio per la risposta.
Non mi è chiaro completamente il passaggio dove parla di cause fisiche e da contatto...si riferisce per caso a problemi della pelle?
A Marzo avevo già effettuato dei breath test per verificare se c'erano allergie a determinati alimenti risultando tutti negativi, ma c'é possibilità che abbiano magari effetto soltanto se assunti oralmente?
A Dicembre avrò un ulteriore visita di controllo dall' allergologo...in caso di esito negativo sui vari test e quindi la causa non venisse ancora scoperta, Lei mi consoglia di effettuare esami approfonditi da un dermatologo?
Saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Esistono anche orticarie fisiche (da calore , da freddo, etc)e da allergeni venuti a contatto dall'esterno.
Sicuramente il dermatologo è competente sulla orticaria.
Cordialità
[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Infatti ho constatato che quando affronto uno sbalzo di temperatura passando da un ambiente fresco ad uno caldo ritornano gli effetti "devastanti" dell'orticaria...
Credevo che fosse un fattore che l'accentuasse ma non che fosse una causa... Paradossalmente poi durante l'estate non ne soffrivo così tanto come in questo periodo, 10 gocce di Zirtec ogni tre giorni mi facevano stare tranquillo...
Gli allergeni arerei sapevo provocassero malattie allergiche quali asma e rinite, c'è quindi la possibilità che possano causare un' orticaria?
Grazie.
[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
ORZINUOVI (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Certamente!
[#6] dopo  
Dr. Dario De Brasi
28% attività
0% attualità
8% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
L'orticaria si divide in due grosse categorie acuta e cronica. La forma acuta dura complessivamente meno di 6 settimane quella cronica più di 6 settimane. Meno del 20 % delle forme croniche ha una causa. Si possono escludere in queste le allergie alimentari poichè l'anamnesi risulterebbe chiara. Per le allergie respiratori si evidenzia da tempo come anche applicazioni cutanee di allergene 10000 volte maggiori di quelle presenti in ambiente in paz sensibilizzati con cute integra non determinano sintomi di rilievo e non seguono l'andamento della pollinazione. Percontro si evidenzia in fase preliminare dal nostro studio una maggior frequenza di contaminazione gastrica H. Pylori con/senza GERD, infezioni delle vie urinarie, tiroidite cronica autoimmune, sindromi ansiose/depressive presistenti, chiudono con grande distacco patologie infettive croniche (HVC, HIV, Toxo etc) e autoimmunitarie (LES, AR) tipicamente nelle donne. Dal dato riferito permane il sospetto già evidenziato ampiamente dal collega di una forma di natura fisica Quale quella "colinergica" tipica del periodo freddo secondaria allo sforzo con sudorazione. Oltre il 90% di tutte le forme di orticaria cronica sparisce dopo 7 anni e questo deve tranqullizzarti. Contatta un collega per un unico e definitivo approfondimento diagnostico.
in bocca al lupo
[#7] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
Dr. De Brasi la ringrazio, seppur in enorme ritardo, della sua esauriente spiegazione...Da ormai più di un mese non ho sintomi di orticaria, finalmente é passata la paura anche soltanto di uscire da casa! Non sò ancora da cosa sia dipeso tutto ciò, suppongo che abbia avuto effetti benevoli dal Triderm della Bionike, una pomata che ormai uso tutti i giorni dopo essermi lavato.
Qualche volta sento sento ancora un leggero prurito, ma meno forte rispetto al passato e soprattutto meno frequentemente, all'incirca ogni tre gg. Non é interessato tutto il corpo come prima, ma varie parti in alternanza.
Spesso mi é d'aiuto lo Zirtec che da quanto ho capito meno si assume più si hanno benefici.
Speriamo di continuare così, intanto la prossima settimana avrò un' accurata (speriamo...) visita dermatologica e poi il mese prossimo, per sicurezza, farò ulteriori esami clinici consigliatimi dal mio allergologo.
Grazie ancora.