Utente 131XXX
Buongiorno,
Chiedo cortesemente a qualche Gentile Dottore se puo leggee la mia storia clinica e rispondere alle mie due ultime domande, in quanto per le altre ho ricevuto esaurienti risposte dal Gent. Dott. Massimo Tidu che noto pero' che ultimamente non risponde:
Le mie domande che gradirei avere un Vs. parere sono :
1) Ho assunto PLAVIX 75 per circa un mese , adesso mi è stato sospeso, siccome ho letto su alcuni siti che a volte viene usato per tempi molto prolungati mi sono un po' preoccupato, è corretto ?
2) Mi è stato impiantato uno stent non medicato (B. BRAUN Coroflex Blue 3.0x25 MM) anche qui' sembre leggendo ho notato che gli stent utilizzati maggiormente sono quelli medicati perchè garantiscono maggior sicurezza, è vero ?

grazie infinite per il Vs. consulto in merito che spero mi darete


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
1 - E' vero, a volte il PLAVIX viene prescritto anche per tempi prolungati: non succede niente. Solo il proprio Medico o Cardiologo potrà decidere
2 - E' vero, sono maggiormente usati gli stents con farmaco antiproliferativo (DES, Drug Eluting Stents) rispetto a quelli senza tale farmaco (BMS, Bar Metal Stents)
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno,
Gent.Le Dottore, Le pongo alcune domande con preghiera di un suo parere in merto :

Breve riassunto (Anni 52 Il 23 Settembre 2009 INFARTO)
Motivi del ricovero :SCA -
Decorso Clinico: Ricoverato per STEMI IPL .Eseguita PCI PRIMARIA+STENDING DI CX BMS) NON COMPLICANZE POST PROCEDURA
Diagnosi dimissone: STEMI INFERO_POSTERO-LATERALE NON COMPLICATO :PCI PRIMARIA + STENDING DI CXBMS).IPERTENSIONE ARTERIOSA SISTEMICA.DISLIPIDEMIA.

Il 14 Ottobre 2009 a causa di fastidi persistenti
(Lievi dolori torace e affaticamento) ho eseguito un ecocardiogramma con referto ECO :NORMALE DDVSX DSVSX SPESSORI DI PARETE E CINESI GLOBALE E ZONALE DEL V SX (NON PIU' VISIBILE LA ZONA DISCINETICA POSTERIORE)LAD AI LIMITI SUPERIORINORMALE RAO. IM E I AO MINIME, NORMALE PATTERN DI RIEMPIMENTO DE V SX.
PROGRAMMA: TEST DA SFORZO
09 DICEMBRE 2009 ESITO TEST DA SFORZO:
TEST ERGOMETRICO MEDICATO PERIMASSIMALE(PTROTOCOLLO DI BRUCE)NEGATIVO PER CHIARI SEGNI E SINTOMI DI RIDOTTA RISERVA CORONARICA-NON ARITMIE STRESS INDOTTE-DISCRETA CAPACITA' LAVORATIVA-PROFILO PRESSORIO DINAMIO AI LIMITI
Inoltre mi è stato ridotto il TORVAST da 80 a 40 mg. tolto IBUSTRIN 200 mg. x 2 e rinserito il PLAVIX 75 mg x 1 -
Se cortesemente mi puo' spiegare cosa significa
" NEGATIVO PER CHIARI SEGNI E SINTOMI DI RIDOTTA RISERVA CORONARICA" e se alla luce di quanto sopra secondo Lei a Gennaio 2010 potro' tornare al lavore ( Sono impiegato in un Azienda con ruolo di responsabilità')

Grazie infinite, attendo Sue risposte ed eventuali commenti in merito -
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Ascoli Piceno, lei mi sta chiedendo l'impossibile. Perchè non si possono certo fare le visite cardiologiche on line, e proprio il Cardiologo visitandola e comprendendo la sua situazione, valutando anche gli esami, potrà rispondere alle sue domande. Quanto alla risposta " NEGATIVO PER CHIARI SEGNI E SINTOMI DI RIDOTTA RISERVA CORONARICA" significherebbe che lei non presenterebbe problemi coronarici. Ma il condizionale è d'obbilgo: nessun Medico Cardiologo potrebbe correttamente dirle di più in questa condizione. E tanto meno dirle, sempre on line, quando lei sarà in grado di riprendere il lavoro. Mi capisca, la prego. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Gen.Le Dottore
chiedo scusa del disagio creato, mi creda non era mia intenzione richiedere una visita on line, ho solo sbagliato l'impostazione del messaggio, in quanto le domande erano riferite solo agli ultimi punti che Lei mi ha chiarito - ( Significato e riporesa lavorativa )
Il resto era per far comprendere il quadro complessivo del problema -

Grazie infinite
[#5] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#6] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,
Assumo TRIATEC 2,5 mg. ( 1/2 cp al di )+ CONGESCOR 1,25 mg ( 1 cp al di ); entrambi alle ore 8 del mattino .
Da quanto ho avuto l'infarto la mia pressione è stata sempre 80/110, da diversi giorni (dopo il rientro al lavoro) i valori sono 100/150, ho aumentato il TRIATEC ad 1 cp al giorno, ma non è cambiato nulla.
Da cosa puo' dipendere? mi potete dare un consiglio in merito -

Grazie infinite
[#7] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.