Utente 297XXX
Gent dottore,
sono una ragazza di 18 anni. Da più di 2 anni sono comparse sulla pelle dell'interno cosce delle striature ramificate di colore rosso porpora, che i dermatologi hanno definito SMAGLIATURE.
I suoi colleghi sostengono che finchè queste striature rimangono rosse è meglio perchè si possono curare e quindi possono scomparire (un giorno); se mai diventassero bianco perlaceo non c'è più nulla da fare.
Ho utilizzato creme elasticizzanti come Rilastil e detergenti come Avalon, prodotti della Lierac (Airol crema e soluzione, Phitolastil gel e solutè), ho ingerito compresse vitaminiche come AngioK, ho semsso di fare fitness e acqua gym per evitare di potenziare i muscoli delle cosce.
Adesso il dermatologo mi ha affidato ad uno specialista di chirurgia estetica, il quale ha utilizzato trattamenti di peeling a base di un cocktail di acidi che passa con un pennello da disegno sulle smagliature e sui contorni, avvolgendo poi le cosce con pellicola trasparente da tenere x 12 ore! Subito dopo si procede a sciacquare la parte e si fanno maschere di emulsione Biofin.
Si pensa che l'esfiliazione possa risolvere il problema.
Finora non ho avuto risultati.

Devo continuare con quest'ultimo trattamento? Sarà risolutivo?
Le chiedo un parere.

Ho sentito parlare di Trilix...è indicato al caso mio?

PS= sono demoralizzata e stanca, inoltre il costo è abbastanza oneroso!
Grazie tante. Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile ragazza,

Non mi trovo in accordo con nessun suggerimento terapeutico che le è stato fatto:

Il suo caso è probabilmente riconducibile a delle

"STRIAE RUBRAE DISTENSAE CUTIS" che sono delle "smagliature" IN FASE ATTIVA:

Pertanto è da chiarire il perchè di questa situazione, prima di ogni tentativo terapeutico (che nel suo caso non è compatibile con nessuno di quelli già eseguiti, essendo questo processo una infiammazione molto profonda dei tessuti..): questo mediante anche l'esclusione di patologie della sfera internistico dermatologica.

Si affidi pertanto allo specialista Dermatologo che potrà consigliarla per il meglio.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA