Utente 137XXX
salve sono circa 3 anni che ho dei problemi al II dito della mano dx è un po ricurvo, non riesco a distenderlo bene ha poca forza e poca sensibilità, da 4-5 mesi si è aggiunto un nuovo sintomo quando piego il pollice si piega anche l'indice ho una sinergia I e II dito della mano dx.ho fatto una RM e il referto dice: "SOTTILE FALDA FLUIDA SI OSSERVA A LIVELLO DEL RECESSO RADIOCARPICO DELL'ARTICOLAZIONE DEL POLSO; COESISTE MODESTA DISOMOGENEITA' DELLA FIBROCARTILAGINE DEL TRIANGOLARE".
quello che vorrei sapere è se i miei sintomi possono dipendere da questo problema o da qualche altro tipo di cosa, e per questa diagnosi invece quale potrebbe essere la soluzione? cosa si fa in questi casi? c'è bisogno di un'operazione? GRAZIE MILLE FATEMI SAPERE QUALCOSA AL PIù PRESTO SONO MOLTO PREOCCUPATA.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Nessuna correlazione tra l'alterazione della fibrocartilagine triangolare e la sottile falda fluida con i problemi al dito. La mancanza di forza e/o di sensibilità potrebbe esser ricondotta ad un problema neurologico. Sarebbe opportuno eseguire una visita specialistica.
Sinceramente non vedo motivo di allarmarsi, per cui faccia la visita in assoluta tranquillità.
Le anticipo inoltre che le disomogeneità della fibrocartilagine articolare non sempre richiedono trattamento chirurgico.

Cordialmente