Utente 301XXX
Gentili medici,
vi scrivo una mail perchè ho dei dubbi su alcune cose.Purtroppo potrò fornirvi pochi dati e forse troppo imprecisi per potermi aiutare,ma spero che possiate comunque darmi un suggerimento.Il mio fidanzato,quando era molto piccolo(tra i 3 e i 6 anni)aveva un problema ai testicoli,nel senso che uno dei 2 non era correttamente posizionato,bensì era ancora "nell'addome",così gli sono state per lungo tempo somministrate iniezioni ormonali che hanno fatto si che il testicolo scendesse al posto giusto.Lui sostiene di aver interrotto il ciclo di pnture perchè ormai il problema era risolto ma adesso per esempio a volte capita(anche se molto raramente) che se si siede in una maniera scomoda che in qualche modo esercita pressione sui testicoli,uno risalga leggermente all'interno del corpo.Tutto ciò è normale?Tale problema potrebbe influire sulla sua fertilità?
Ringrazio per la disponibilità e mi scuso per le informazioni imprecise.
Saluti cordiali
E.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,

probabilmente esisteva una situazione di ritardata discesa del testicolo nella sacca scrotale ed è stata praticata una terapia ormonale che ,talora, fa scendere il testicolo senza dover ricorrere alla chirurgia.
Forse sarebbe opportuno che il suo fidanzato facesse un esame del liquido seminale e magari una visita andrologica
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Cara signora naturalmente manovre del tipo che lei descrive fatte dal suo compagno non sono normali, si tratta di un'escamotage che egli mette in essere per evitare fastidi. Tuttavia andrebbe fatta un serio inquadramento clinico del problema. Perchè non coglie l'occasione e convince il suo partner ad andare a visita presso un urologo della vostra zona di residenza?
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.