Utente 128XXX
Gentili dottori buongiorno, scrivo per un consulto per mio padre 54 anni operato da 4 mesi di cistectomia totale con ricostruzione di neovescica ortoptica per un carcinoma maligno di alto grado G3 T2
Al momento sembra andare tuto bene, la neovescica funziona bene e mio padre ha quasi riacquistato la contienza di giorno, di notte ancora nel sonno ha delle perdite, e qui volevo chiedervi se in futuro potrebbe esserci una ripresa totale di continenza.
La seconda cosa che volevo chiedervi era se potrebbe ricquistare l'erezione ed avere ancora rapporti sessuali magari non adesso ma in futuro data la sua giovane età e il problema psicologico che si pone con tutti i problemi a seguire del caso, anche magari con qualche cura farmacologica o altro.
Forse potrebbe non essere importatante ma è stato operato all'opsedale IFO regina elena di roma dal grande Prof. Gallucci e il suo Staff che ringrazio veramente di cuore e che ci ha ridato la voglia di vivere.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

da questa postazione non possiamo che ripeterle quello che sicuramente i menbri dello staff che ha operato suo padre le avranno detto a proposito sia della continenza che del problema erettivo.

Se desidera comunque avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=69473

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Queste domande le avrà già fatte spero al grande prof. Gallucci e le sarà stato risposto che con la neovescica si recupera la continenza diurna , ma non quella notturna per cui:
o utilizza presidi per l'incontinenza di notte o punta la sveglia ( ad esempio ogni 2 ore) per urinare a comando.

Per quanto riguarda l'erezione è probabile che il problema persista vista la radicalità dell'intervento. In Ogni caso gli sarà stato consigliato un programma di riabilitazione della funzione erettile in modo da potere recuperare al meglio questa funzione almeno con l'aiuto di un farmaco pro-erettivo ( inibitori delle PDE5) se non spontanea.

Cordialità
[#3] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
Purtroppo non ho potuto esporre queste domande allo staf che ha operato mio padre ecco perchè ho scelto di chiedere un consulto post operatorio a voi, grazie tante per la risposta.

Per quanto ruguarda continenza, nela fase notturna sapevo che era possibile il recupero anche in parte.

Grazie mille per il consulto
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

in queste situazioni complesse e particolari post-chirurgiche le risposte corrette alla sue precise domande solo lo staff che segue vostro padre può darvele.

Ancora un cordiale saluto.