Utente 689XXX
Buonasera vorrei un vostro consiglio ani fa dietro un incidente mi si e spostata la mandibiola nel lato sinistro ,ora avendo dolori e mi procura dolore anche all'orecchio mi è stato consigliato un intervento, ho fatto la risonanza magnetica:In esito di pregresso trauma in regione mandibolare, si aprezza u alteramento orientato di entarmbi i condili mamdibolari , che presentano asse maggiore obliquoto maggiormente secondo il piano coronale.Diffusa e disomogea alterazione se segnale del condilo di destra,verosibilmente in rapporto a fatti sclero-atrofici.Si associa alterata morfologia delle strutture miniscali bilateramente.A sinistra ilo menisco si sposta consesualmente al condilio nell'excursus dinamico dalla condizione occluale a quella non oclusalem mentre l'excursus del capitello condilare appare ridotto a destra con non chiara visualizzazione del menisco.A carico del condilio di sinistra si aprezza (0 4 mm )aureola rotondeggiante di alterato segnale, iperintensa nella sequenza DP con saturazione del sagnale del grasso ed ipointensa nella immagineT1 pesante,riferibili a cisti subcondrale. Non segni intrarticolari.
ORTOPANTOMOGRAFIA: Reazione periadicale a carico del 12,13 e 15. Aspetto analogo e apprezzabile in corispondenza del 21.Marcata e diffusa parodonpatia.
il io medico curante per la parodonpatia mi ha dato una cura di antibiotici rovamicina3.000.000 compresse fatto due scatole da 12 compresse.gradirei sapere se con l'intervento alla madibola dopo essendo in sede potro anche mettere a posto i denti che li ho incapsulati distinti saluti, aspetto vostra risposta .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
i problemi sono diversi
-dal punto di vista articolare lei necessita una valutazione da un collega esperto in gnatologia per valutare la necessità e l'opportunita di un eventuale trattamento, non chirurgico, per i problemi articolari
-a carico del 12,12,15,21 anche se ha scritto male, penso vi sia una reazione periapicale che potrebbero essere granulomi o esiti degli stessi se curati ( non sappiamo cosa dicono precedenti referti se vi sono ) e quindi sono elementi dentari che andrebbero probabilmente trattati dal punto di vista endodontico
-diffusa paradontopatia significa marcato riassorbimento osseo e quindi la necessità di una valutazione parodontale con rx endoorale e sondaggio
direi che l'intervento mandibolare va valutato in una situazione di equilibrio articolare e di assenza di patologie endodontiche e parodontali per cui prima di arrivarci, se necessario, sarà indispensabile eseguire altre terapie
cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 689XXX

Iscritto dal 2008
la ringrazio di avermi risposto Dott Finotti Marco ma non sono sbagliata nel referto c'è scritto Reazione periaicale a carico del 12, 13,15. Aspetto analogo aprezabile in corispondenza del 21.marcaa diffussione parodonpatia esegiito nell 2009-
nel 2008 L'esame delle arcate dentali eseguito mediante ortopantomografia panoramica mostra una diffusa porondontopatia a carattere isto, più marcata in corrispondenza delle aree edentule.Mi potrebe consigliare che esami eseguire lo chiedo dato che per avere una visita per saperlo ci sono prenotazioni che si apetta mesi e in questo momento la mandibola spesso mi si blocca si a sbadigliare o se mangio pane con conseguenza dolere anche all'orecchio la ringrazizio tantissimo Distrinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
necessita di visita gnatologica oltre che parodontale e valutazione endodontica ( granulomi scritti in modo erroneo nel referto )
cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.mo Sig.re,
in un caso quale il Suo non è possibile porre indicazioni per un "...intervento alla mandibola..." in assenza di una diagnosi e di possibili alternative terapeutiche, spesso conservative.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 689XXX

Iscritto dal 2008
Vi ringrazio tantissimo delle vostre risposte tempestive e della Vostra gentilezza utente di Bologna