Utente 136XXX
Salve, ho 33 anni,dall'età dell'adolescenza ricordo di aver avuto il click alla mandibola dx che non ho mai curato perchè non mi ha mai dato alcun problema,fino ad un anno fà quando il click è scomparso con conseguente limitazione dell'apertura della bocca, dolori vicino all'orecchio
dx e sensazione di mandibola "stanca" anche mangiando cibi soffici.
L'RM massiccio facciale ha evidenziato che a bocca chiusa il disco articolare di dx si riconosce dislocato anteriormente mentre quello di sx è normo posizionato ad ore 12. In fase di apertura della bocca regolari il movimento di rotazione e traslazione ventrale di entrambi i condili, in questa
fase il disco articolare di dx permane dislocato anteriormente mentre quello di sx conserva regolari rapporti con eminenza articolare e condilo mandibolare (quadro di dislocazione anteriore irriducibile a dx; nei limiti della variabilità individuale a sx).
Un medico odontostomatologo mi ha preventivato un programma di 3 anni (primo anno e mezzo byte ortopedico successivo anno e mezzo apparecchio di raddrizzatura) costo indicativo Euro 8.000,00.
Un medico gnatologo mi ha preventivato un byte per la durata di un anno e 3 mesi costo indicativo Euro 2.000,00.
Il mio odontoiatra mi ha consigliato di iniziare con un byte di rilassamento (costo Euro 250,00), che ho messo 3 mesi fà circa visto anche l'importo più accessibile, e la rassicurazione che mi avrebbe portato comunque
ad un rilassamento muscolare che avrebbe contribuito ad attenuare i sintomi,
per ora non noto però nessun risultato, anzi il dolore alla mandibola all'altezza dell'orecchio è più frequente ed intenso, come la sensazione di mandibola "stanca", l'odontoiatra dice che questi sintomi sono frequenti in quanto i muscoli stanno iniziando a "mollare".
Secondo voi è solo una questione di tempo o si tratta di terapia non adeguata?Cosa consigliate in questi casi? Grazie per Vs. cortese riscontro
[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
se si fa la scelta solo economica qualche intoppo è facile ci sia
segua le indicazioni di un gnatologo e dovrebbe andare decisamente meglio
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli
44% attività
0% attualità
20% socialità
AMANDOLA (FM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Un Bite di rilassamento , appunto "rilassa" la muscolatura contratta per motivi diversi ) occlusali ad es.).
Quindi non pensi che sia la cura definitiva, ma solo un supporto.
Gli occhiali le fanno vedere meglio , ma se li toglie non piu'.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Passaretti
20% attività
0% attualità
4% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Con tutti gli ovvi limiti che esistono sempre nelle risposte date a.. distanza-web, posso dire che il dentista da 8000 euro è quello che la voleva curare davvero.. Il concetto è questo: il disturbo ATM è dovuto quasi certame te da una malocclusione. Correggendo questa malocclusione con un trattamento ortodontico, si potrebbe recuperare il danno ATM. Impossibile dire se questo danno è reversibile o no, ma l'ortognatodontista lo sa. Veda per ulteriori chiarimenti un mio piccolo articolo sul mio sito. Lì è ben spiegata la catena degli eventi.
[#4] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
grazie a tutti per le risposte, mi sto rendendo conto che il byte di rilassamento può solo essere un "palliativo" temporaneo, farò qualche ricerca per trovare un bravo gnatologo, cordiali saluti