Utente 296XXX
Gentili Dottori,
innanzitutto, complimenti per questo servizio. Molto utile, innovativo e apprezzato! Vorrei sottoporVi alcuni risultati da un recente spermiogramma. Mi sono anche sottoposto a ecografia addominale e pelvica, e sembra tutto normale. Mia moglie ed io cerchiamo un concepimento da ormai 4 anni, senza risultati.

L'andrologo mi ha relativamente rassicurato sulle possibilita' di concepire con questo profilo, ma mi restano due dubbi importanti:

1- la quantita' di sperma eiaculato, sotto norma; credo che per me questi volumi siano piuttosto normali, e mi domando se esistano trattamenti, magari non necessariamente farmacologici (omeopatia? fitologia?) per stimolare la produzione di sperma. Ho sentito parlare della Maca... avete suggerimenti o consigli?
2- il livello di fruttosio, anche questo sotto norma. L'andrologo sembrava propenso a credere che le due cose (volume eiaculato e livelli fruttosio) fossero collegate, e mi ha parlato di una possibile cura antibiotica. Prima di considerare una cosa cosi' "drastica" vorrei il Vostro parere.

Grazie mille per ogni consiglio, e buon lavoro!
Alberto

Astinenza 4 gg
esame fatto dopo 1 hr
viscosita' e tempo di liquefazione: normali
volume 1.0
pH 8.0

concentrazione 125 mil/ml
mobilita' iniziale 75%
mobilita' dopo 4 hr 62%
vitalita' 84%
mobilita' progressiva: buona

Morfologia secondo Kruger
Forme normali 10%
teste amorfe 81%
teste allungate 6%
teste rotonde 2%
teste doppie 1%
teste isolate 2%
flagelli doppi 1%, corti 4%, arrotolati 9%

Leucociti 0.1 mil/ml
spermatidi 0.4 mil/ml

Carnitina 479 umol/l
Zinco 2.4 mmol/l
fruttosio 2.5 mmol/l

conclusioni: teratospermia compensata dal numero, sotto riserva di volume fuori norma. Valore di fruttosio basso

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Caro Alberto,
il dato più importante della vostra storia, da non perdere di vista, è la lunga durata dell'infertilità: 4 anni. Dando per scontato che sua moglie (di cui non sappiamo l'età) sia a posto (ovulazione regolare, tube pervie, etc etc) il percorso diagnostico su di lei deve basarsi sull'esecuzione di 2 spermiogrammi con astinenza sessuale 4 giorni e uno studio ecografico delle vie seminali in toto per CAPIRE la ragione di un volume seminale così basso a fronte in effetti di una qualità discreta. Si devono ricercare, in altre parole, eventuali stati ostruttivi delle vescicole seminali e dei dotti eiaculatori o un'eventuale eiaculazione retrograda mediante conta degli spermatozoi presenti nelle urine dopo eiaculazione.
Solo dopo un percorso diagnostico adeguato si possono poi decidere le terapie più idonee.

Cordiali saluti


[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Effettivamente un periodo di infertilità di 4 anni è un fattore da tenere in seria considerazione e che abbinato a valori mediocri dello spermiogramma (soprattutto in termini qualitativi, vedi forme normali solo 10%) e allo scarso volume spermatico impongono una attenta valutazione specialistica del vostro ptoblema. Vi consiglio una consulenza urologica/andrologica.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

Il suo liquido seminale sembra abbastanza "valido".
Lei non dice se il volume scarso sia stato verificato anche da altri esami, ma presumo di si.
Non darei grosso rilievo ai valori di Fruttosio
Senta il parere di chi la conosce sicuramente meglio, il suo andrologo
cari saluti