Utente 105XXX
Salve gentili dottori. Una settimana fa in preda al panico ho fatto subito una visita dermatologica per la comparsa di pomfi pruriginosi localizzati la maggior parte su caviglie, polpacci, cosce e glutei; un paio sulla pancia e qualcuno sulle mani e sulle braccia. Incurante di quello che poteva essere ho iniziato a grattare questi pomfi, dai quali è poi uscito sangue e si è formata una crosticina. Il dermatologo mi ha detto che si trattava di punture di insetto, sparse su tutto il corpo..... Ho un animale domestico a casa, forse fonte di qualche pulce e un giorno prima della comparsa dei pomfi sono stato in canneto a raccogliere delle canne per curare il giardino di casa. Ho notato degli animaletti piccoli e neri che saltavano, ma potevano essere due al massimo. In piu ero cperto da tuta e scarpe e maniche lunghe. Comunque mi è stata data cura cortisonica (4mg) per una settimana. Risultati positivi ovvero diminuzione e scomparsa del prurito ma la successiva comparsa di qualche altro pomfo pruriginoso. Ho spspeso il cortisone e mi sono affidato ad un altro dermatologo che mi ha diagnosticato dermatite da strofulo. Mi ha detto che prendere il cortisone è stato il più grosso errore che potevo fare e che dovrei prendere antistaminici per due mesi. Volevo sottolineare che la comparsa di questi pomfi è accompagnata da prurito e da un alone bianco ben visibile attorno. Volevo sapere due cose. 1) il quadro descritto è attribuibile a strofulo? 2) anche nel caso in cui non lo fosse, posso fare sport? Gioco a calcio in una squadra regionale. Il dermatologo mi ha detto che il sudore potrebbe amplificare la comparsa di pomfi e il prurito.. é davvero così? nemmeno giocando e facendo subito la doccia potrei evitare complicanze? grazie per la gentile attenzione

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz legga un consulto simile ,per l strofulo, così si evidenzierà la non dissimiglianza delle diagnosi
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=114546
Certamente la irritazione dovuto alla attività sportiva potrebbe pure irritare maggiormente le lesioni....ma non in maniera drammatica!Non deve ovviamente sovrainfettare le lesioni , ma con accortezza e igiene,potrà riuscire .
cordialità