Utente 137XXX
Premesso che andrò a fare una visita dal medico di famiglia, vorrei sottoporvi una domanda: da qualche giorno ho notato una vena rigonfia (sembra varicosa) nel lato sinistro del pene che parte dalla base e arriva fino in cima seguendo un percorso non lineare. E' presente sia quando il pene è flaccido che in erezione e mi provoca "fastidio": è come una puntura ma la sensazione è diffusa per tutta la lunghezza. Durante un rapporto o masturbazione, quando c'è sfregamento nella zona interessata, ho maggior fastidio. Esso però si riduce molto dopo l'eiaculazione (o anche dopo una lunga passeggiata a piedi). Ormai sta durando da circa una settimana e quindi ho deciso di farmi vedere. Voi, nel frattempo, cosa mi potete dire ? Consigli per un sollievo temporaneo ?

ps ho 28 anni, non bevo/fumo/droga, peso nella norma, sportivo (corsa), ho avuto problemi di emorroidi (molto mitigati in seguito ad una dieta apposita)

grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
francamente di qua posso dire che non sembra granchè, a volte le vene del pene vanno incontro a modesta infiammazione per le cause più disparate. Lunedì vada dal medico con tranquillità e faccia sapere.