Utente 137XXX
salve. sono un ragazzo di 22 anni. ieri sera ho avuto un rapporto non protetto con una ragazza ventenne che solo in seguito ho scoperto essere una prostituta. il rapporto è stato vaginale ed è durato non piu di 2 minuti, preceduto da un minuto di sesso orale (da parte sua). in seguito le ho chiesto se avesse malattie e lei mi ha risposto di stare tranquillo e che faceva controlli. vorrei sapere come devo comportarmi. ho sentito che per l'hiv esistono profilassi post-esposizione. è il caso di informarmi su questi trattamenti o nel mio caso il rishio non è così alto. sono molto proccupato. certamente farò un'analisi, sia nei prossimi giorni che a 3 mesi di distanza. c'è altro che posso fare? e soprattutto posso stare abbastanza tranquillo? il rischio di contagio in questi casi è molto elevato? attendo una risposta con ansia. ringraziamenti anticipati.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
per certe cose ci sono i profilattici. detto questo per quanto riguarda il riuschio HIV è basso ma possibile esegua un test dopo un mese da esposizione ed uno dopo 6 mesi, è gratuito ed anonimo. Per quyanto riguarda il resto protegga i rapporti sempre e parli col suo medico di base.
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la risposta tempestiva. scusi l'ulteriore disturbo, ma sarebbe possibile una quantificazione magari molto approssimativa del rischio di contrarre tale infezione? so che le probabilità contano poco in medicina ma penso che mi sarebbe di aiuto sapere se le probabilità sono effettivamente molto basse, considerando anche che in effetti la ragazza potrebbe essere perfettamente sana. ringrazio di nuovo per il tempo che le ho preso e spero che tutto ciò mi sarà di lezione.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il problema è che dipendono dalla eventuale carica infettante della ragazza, dalle sue condizioni vaginali e dalle (scusi il tu) "tue" condizioni cutanee. Credo che un 5% possa essere mediamente accettabile, con grandissime riserve. Faccia testare anche la ragazza.
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la risposta, anche se sinceramente consultando alcune cose trovate su internet speravo in una percentuale un po piu bassa. spero che quella percentuale si riferisca ad una condizione di sicura sieropositività della ragazza. Ad ogni modo (e non so se questo possa essere significativo) so che la ragazza ha iniziato quel "mestiere" da 2 mesi, per cui nel caso avesse contratto l'hiv in questi 2 mesi è possibile che la carica infettiva sia ancora relativamente piu bassa della media? scusi di nuovo per l'insistenza.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Capisco il suo bisogno di sapere ma più di tanto non posso dirre.
[#6] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio di nuovo. buona giornata.