Utente 137XXX
salve sono un ragazzo di 28 anni, il 5/11/09 verso le 3 del mattino ho avuto dei dolori lancinanti allo stomaco perchè sicuramente avevo mangiato qualcosa che mi ha fatto male, poi ho preso un'antispasminacolica e sono andato a rimettere e il dolore è scomparso. Il 6/11/09 sono andato a fare le analisi e mi è risultato:

GPT/ALT(ALANINA TRANSAMINASI)= 55,0 U/L mentre l'intervallo di riferimento è compreso tra 0,0-41,0.

TPAcik (EIA 10-023)= 2,27ng/ml mentre l'intervallo di riferimento è compreso tra 0,0-1,2.


STO COMINCIANDO A PREOCCUPARMI MI DITE SE IL PROBLEMA è PER IL FATTO CHE LE ANALISI LE HO FATTE IL GIORNO DOPO CHE SONO STATO MALE? IN CASO CONTRARIO MI DITE COME COMPORTARMI GRAZIE

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
come mai le è stato prescritto il TPA-cyk? e soprattutto lei è andato a fare un controllo già stabilito precedentemente all'episodio di malessere del 5 nov scorso o come conseguenza di esso?
Comunque il riscontro di una transaminasi modicamente alterata può essere indice di un abuso alimentare occasionale soprattutto se accompagnato da alcool o anche di una certa alimentazione cronicamente "ricca" (lo deduco anche dal suo peso e dal suo BMI).
Anche il TPAcyk (antigene polipeptidico tissutale) può alterarsi in occasione di disturbi "benigni" di tipo gastroenterico, del fegato ecc. e più in generale come indice di stati infiammatori acuti. Quindi così come ce lo riferisce non ha per noi a distanza molto significato.
E' oramai passato un congruo lasso di tempo dalla sua richiesta per cui se non lo ha fatto ripeterei le analisi della funzionalità epatica in modo più completo (Bilirubima, GGT, GOT/GPT, LDH) e solo in caso di persistenti alterazioni approfondirei la questione.
Cordiali saluti