Utente 200XXX
A causa di una persistente infezione ad un dente, mi sono sottoposta a 2 interventi di apicectomia con conseguente estrazione del dente. In 5 mesi ho dovuto assumere 7 scatole di Augmentin. A 48 ore dal termine della settima scatola, mi sono comparse macchie rosse e rilevate (simili a punture di insetto), che mi procurano bruciore e prurito. Il medico mi ha prescritto un antistaminico per il plurito, ma le macchie perdurano. Spariscono da sole? e quanto possono durare? Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Angela Napolitano
24% attività
0% attualità
0% socialità
NOLA (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2004
La reazione da lei descritta e' un orticaria, di solito non e' sufficiente da solo l' antistaminico,occorre aggiungere il corticosteroide per "spegnere" la reazione.
Nell'ipotesi di reazione scatenata dall' Agumentin bisogna tassativamente evitare l' assunzione di antibiotici della famiglia delle penicilline, naturali e semisintetiche, e tutte le beta lattamine.
Le consiglio una visita con un allergologo per cercare di stabilire la causa certa della reazione, in quanto alla sua origine potrebbero anche esserci altre cause, per esempio alimenti,allergeni inalanti ed anche le stesse infezioni possono determinare orticaria, anche perche' il lasso di tempo tra l' assunzione del farmaco e la reazione e' abbastanza lungo per essere sicuri che la causa della reazione sia stato il farmaco.
[#2] dopo  
Prof. Matteo Basso
24% attività
8% attualità
4% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2004
Concordo con la collega,di solito non e' sufficiente da solo l' antistaminico,occorre aggiungere il corticosteroide per "spegnere" la reazione.
Le macchie possono durare anche mesi con gettate successive ed allora si parla di orticatria cronica, nel suo caso è necessaria una buona collaborazione tra un allergologo ed un dermatologo.
Saluti
[#3] dopo  
3962

Cancellato nel 2010
Gentile signora, trattamenti antibiotici protratti, ancorchè utili, creano dismicrobismo intestinale che va senza dubbio corretto. Oltre a quanto suggerito dai Colleghi, ripristini la flora batterica intestinale ad esempio con:
INUVITAL 1 busta in acqua al pasto principale

Cordialmente,
Dr. Giancarlo Cavallino
Medicina Integrata
Tel. 3381997446
Web: www.smige.net