Utente 180XXX
Gentili dottori,
la scorsa settimana ho eseguito un'ecografia all'addome completo, con il seguente referto:

Colecisti normodistesa, non contiene calcoli; adesso alla parete anteriore si apprezza papilloma di 3 mm.
Non dilatazioni delle vie biliari intra- ed extra epatiche.
... "il resto del referto non segnala anomalie"...

Una stessa ecografia, fatta a settembre 2006, non riportava la presenza di questo papilloma.
Il medico radiologo ha detto che non c'è nulla di cui preoccuparsi, anche se in realtà io lo sono invece parecchio.
Vorrei chiedervi se questo papilloma ha origine dall'omonimo virus e se può trasformarsi in un cancro?
Come mi consigliate di comportarmi?

Grazie.

Andrea

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In genere i polipo o papillomi della colecisti, se asintomatici, non richiedono trattamento (colecistectomia) al di sotto del centimetro misurati ecograficamente. Se sono piu' grandi, aumentano di dimensioni o sintomatici, e' indicata la colecistectomia.Nel suo caso, credo siano sufficienti controlli ecografici periodici. La causa del raro cancro della colecisti non e' nota. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2006
Buongiorno.
Sempre in riferimento al polipo alla colecisti, quali sono gli intervalli di tempo entro cui effettuare ecografie di controllo?
Vorrei inoltre chiedere se questi polipi sono di natura benigna, e se sì, se rimangono tali, oppure possono andare incontro ad una trasformazione maligna?

Grazie.
Andrea
[#3] dopo  
Dr. Andrea Coda
24% attività
0% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
caro signore,
le porto la mia esperienza personale di 16 anni di colecistectomie laparoscopiche. La più grande delusione per il chirurgo e il paziente è operare per un adenomioma della colecisti di 2-3 mm in assenza di litiasi. Nella maggior parte di casi non è stato riscontrato istologicamente quello che era stato chiamato adenomioma dall'ecografista. Mai è stato riscontrato un tumore della colecisti. Io penso che non sia necessaria un'ecografia con un intervallo inferiore ai 12 mesi.
Ricordi anche che i rischi di complicanze serie dovute all'operazione equivalgono statitiscticamente il rischio di neoplasia.Asportare una colecisti funzionante priva di calcoli non porta alcun beneficio, anzi.
Infine i virus in queste cose non c'entrano nulla
Cordialità
Dr Andrea Coda