Utente 159XXX

Esimio dott.mia moglie 72 anni ipertesa da molti anni,a causa di una improvvisa aritmia : "129 " è stata sottoposta a diversi accertamenti analisi di laboratorio - accertamenti clinici tra cui ECG - Ecocardiogramma- . Abbiamo consultato un cardiolo che le ha prescritto il farmaco: Isoptin 40mg.e pare che siabo sparite tranne per qualche sporadica apparizione. E' stata visitata dal cardiologo dell'ASL,ma dall'esito dei vari accertamenti ha detto che la "cosa" era sempre la stessa e nello stesso tempo le prescriveva l'applicazione dell'Holter che rileva le aritimie nelle 24 h. Ebbene ritirato dopo 10 giorni il risultato,che le riporto,mi hanno detto che dovrei fare un'altra impegnativa per fare leggere il risultato,a me pare veramente un grosso paradosso ,essendo stato proprio (ASL) a prescrivercelo!.MI onoro di rivolgermi a lei per un momento di conforto medico e con la possibilità che lei mi possa "indirizzare" sulla "retta via" questo è il risultato dell'HOLTER : "La FC media è stata 85- La frequenza cardiaca minima è stata 48 alle 04:01.La frequenza cardiaca massima è stata 166 alle 11:32. Le pause superiori a 2.5 sono state =- Battiti Sopraventricolare 595,con 44 Run Run SV,eventi di Bigeminismo Sopraventricolare 2 e eventi di Trigemino Sopraventricolare 0 .Total A-Fib(Flu) were 39 Minute 0 Seconds. The first A- Fib(Flu) minute was 11:22:00 Totale Minuti Episodi ST 0.BEV con incidenza oraria massima di 115. Due parossimi di tachicardia sopraventrivcolare alle 11:30 circa ed alle ora 18 :07 .--- La prego mi dia un suo cortese riscontro,in merito. Cordialmente la Saluto Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
la presenza di queste "aritmie" all'Holter può essere la conseguenza stessa dell'ipertensione arteriosa presente da diverso tempo. Tuttavia, l'analisi e la conseguente terapia di questi fenomeni non è fine a se stessa ma va effettuata in relazione allo stato clinico globale. Dopo una attenta visita, la valutazione dell'esame Holter, della terapia in corso, e quanto altro potrà essere necessario, vedrà che sarà indirizzato al trattamento ideale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2006
Gentilissimo Dottore,la ringrazio per la sua squisita gentilezza,di questi tempi,non capita tutti i giorni nel campo sanitario,magari fossero tutti come lei,io ho 71 anni e ne ho viste di ....Per quanto riguarda l'esito dell'Holter,da ignorante quale sono,mi pare di avere letto che appaiano "aritmie sopra ventricolare " ma con tutta onestà la questione è grave?Può darmi un suo onorevole parere,ovviamnte non impegnativo sul piano medico. Non mi sarei tanto preoccupato se si fosse trattato di me,personalmente, ma è mia moglie,la mia anima il mio tutto. Con grande stima cordialmente le rinnovo cordiali saluti. Antonio
[#3] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Le aritmie di origine sopraventricolare, rispetto a quelle di origine ventricolare, sono sicuramente più benigne. Inoltre, sono proprio questo tipo do aritmie che si associano, con il tempo, all'ipertensione arteriosa, a causa dei sovraccarico cronico del cuore legato proprio alla pressione alta. Generalmente, un corretto trattamente antiipertensivo tende a ridurre o, quanto meno, a limitare l'insorgenza di tali aritmie.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 159XXX

Iscritto dal 2006

Grazie ancora dottore. In merito a quanto Lei mi dice sulla ipertensione, mia moglia già da anni ha un problema "valvolare" e veniva tenuta sotto controllo medico con Cotareg 80+80 mg. e Sales Beta e Cardiospirina. Dopo essere stata posta a visita cardiologica per la presenza delle aritmie che le ho prospettate il cardiologo ha cambiato la terapia con Cotareg 160 mg.,Isoptin e 1 cardiospirina, . Il medico curante le ha prescritto l'Holter i cui risultati sono quelli che le ho inviato,ma che per la loro "interpetrazione" dovrei prenotarmi a visita ASL.per il mese di Febbraio 2010. E' veramente.....;
Esimio dottore quello che mi stupisce è che mia moglie la pressione c'è l'ha sempre bassa anzi a volte scende tanto da farla sudare fredda . Esimio dottore mi perdoni,leggendo il referto dell'Holter vedo che ci sono anche "aritmie ventricolare " . Sicuramente farò di tutto per sottoporla ad altra visita specialistica,ma dove e con chi in Calabria ? La prego di darmi un suo giudizio,sulla presenza delle artmie Ventricolare .Infiniti ringraziamenti . Cordialmente con stima la saluto Antonio
[#5] dopo  
Dr. Ercole Tagliamonte
24% attività
0% attualità
12% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La presenza di aritmia ventricolari non è di per se criterio di gravità, in quanto devono essere valutati diversi parametri (munero di battiti ectopici ventricolari nelle 24 ore, presenza di battiti isolati o ripetitivi, ecc) per definire meglio l'importanza o meno delle stesse.