Utente 136XXX
salve, ho 24 anni, l'ultimo ciclo l'ho avuto il 20 settembre, ad oggi ancora nulla, ho fatto un test di gravidanza il 25 novembre ed è risultato negativo, ho fatto un prelievo per verificare i miei valori ormonali il 24 novembre e il medico mi ha detto che godo di ottima salute! Non mi ha prescitto nulla per stimolare il ciclo, poichè sostiene che verrà naturalmente, visto che la causa è lo stress di questo periodo. Vi vorrei chiedere se esistono dei rimedi naturali per stimolare il flusso mestruale, visto che ho tutti i sintomi ma il ciclo sembra bloccato.
PS:VORREI SAPERE SE L'INFUSO CONCENTRATO DI MILLEFOGLIE E IL COLOCYNTHIS 7 CH in 5 granuli 2 volte al giorno sono dei buoni rimedi o se ci sono altre alternative. grazie mille.
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente, rimedi per aiutarla in omeopatia ce ne sono ma devono essere indicati previa visita medica diretta con un omeopata esperto. I rimedi che cita non sono utili per far ritornare un ciclo mestruale soppresso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
136475

dal 2009
lei potrebbe indicarmi se in erboristeria potrei trovare qualcosa a base di erbe che mi potrebbe sbloccare il ciclo? e poi scusi la mia ignoranza ma lei non è un omeopata?
[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Certo che sono un omeopata e come le ho scritto non è possibile fornire cure on-line senza un'adeguata visita medica. In omeopatia le cure sono strettamente individualizzate e devono essere decise valutando attentamente la sintomatologia globale della persona.
Non credo che risolverà i suoi problemi in erboristeria.
Saluti
[#4] dopo  
136475

dal 2009
Scusi se le sono sembrata impertinente ma non so proprio come fare!A livello clinico godo di ottima salute ma in questo periodo sono molto stresata e il ciclo mi si è bloccato!Quindi la medicina omeopatca può avere delle ripercussioni sul metabolismo? anche se naturale? Secondo lei cosa devo fare per rilassarmi? grazie mille.
[#5] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
E' proprio lo stress una delle principali cause di malattia secondo la visione omeopatica ed è per questo che bisogna agire sulla persona nel suo complesso, a partire dallo stato psicologico. Si rivolga ad un omeopata competente e vedrà che le indicherà la strada da seguire.
Cordiali saluti