Utente 155XXX
Gentili dottori,ho 28 anni e da 3 giorni ho notato la comparsa di questo problema..
ho avuto un rapporto sessuale nn protetto circa 5 giorni fa,inizialmente pensavo fosse dovuto all'intensita' del rapporto protratto per alcune ore...ma ora inizio un po a preoccuparmi..
ho notato il glande arrossato con una patina biancastra tipo pelle che si distacca dal glande lasciandolo di un colore rosso acceso..anche il prepuzio risulta leggermente gonfio e arrossato...con prurito generalizzato sia sul glande che sul prepuzio.Noto anche i linfonodi inguinali leggermente dolenti...nn ho nessun problema nell'urinazione e nell'eiaculazione..La mia partner mi ha assicurato di non avere nessun problema ne infezione.
A chi devo rivolgermi?di cosa si puo' trattare?sono un po preoccupato..tralaltro essendo studente universitario ho il medico curante nel mio paese a 400 km da qui.Per una visita specialistica in linea di massima quanto posso spendere?E' utile magari come primo approccio affidarsi al pronto soccorso ospedaliero?
grazie dell'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Carlo Capilungo
20% attività
0% attualità
0% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
E' difficile porre una diagnosi senza un corretto esame obiettivo ed un'accurata raccolta anamnestica. La sintomatologia potrebbe essere legata a microtraumi locali ma consiglio comunque di rivolgersi ad un dermatologo della zona per un corretto inquadramento clinico-terapeutico.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio per la risposta,intanto con frequenti lavaggi con acqua sembra che il problema si stia risolvendo..il prurito è cessato la patina piu' chiara e' venuta via..l'unico problema e' che ancora rimane un rossore accesso della zona caratterizzato anche da estrema lucidita'.Tralaltro ho dimenticato di mensionare che in questo periodo sono sotto cure antibiotiche.
comunque sia lunedi' mi rechero' da un dermatologo della zona per avere piu' chiarimenti.Cordiali saluti