Utente 305XXX
Avevo fino a pochi giorni fa un problema di fimosi (almeno per quanto ho letto), il prepuzio ricoprima il glande [non troppo] e quando il pene era in erezione non riuscivo a scoprirlo interamente.

Dopo un rapporto sessuale il glande è venuto totalmente fuori e adesso il prepuzio sale e scende tranquillamente. Non sono sicuro di ciò che è successo visto che ho letto anche di parafimosi (quando il prepuzio affeto da fimosi "strangola" il glande).

Quando si è affetti da parafimosi il glande è completamente scoperto anche mentre non è eretto?

mentre il mio pene non è eretto il glande è visibile per 1 centimentro(o meno), quando è eretto è visibile totalmente.
Ho problemi di parafimosi? Le miei sono preoccupazioni, perchè non sento alcun dolore (apparte la sensibilità del glande a contatto con tessuti) vorrei chiarmenti, visto ciò che ho letto su internet mi ha un pò confuso e preoccupato.

cordiali saluti.

scusate la mia ignoranza in materia.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
la parafimosi è quando lei non riesce più a ricoprire con la pelle il glande
[#2] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se ha dubbi sulla sua condizione è importante che si faccia valutare sollecitamente da un medico; se lei è in parafimosi questa condizione va trattata quanto prima.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore la parafimosi è una condizione di emergenza urologica che porta i pazienti al pronto soccorso in quanto si ha un cospicuo edema del prepuzio con comparsa di dolore anche forte per impossibilità di ricoprire il glande col prepuzio stesso.
Da ciò che lei racconta probabilmente aveva un frenulo corto ed una fimosi modesta e nell'atto sessuale è riuscito autonomamente a compensare ed ora il prepuzio scivola tranquillamente su e giù dal glande. E' tutto normale a mio parere ma per una sua maggiore tranquillità si faccia visitare dal suo medico di base o se anch'egli fosse poco convinto da uno specialista urologo.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#4] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2007
"curiosando" (forse non è il termine adatto) ho capito diverse cose, e mi sento più sollevato, era panico dovuto a letture fatte (che vanno fatte ma con maturità).
Noto che adesso riesco a scoprire il glande mentre il pene non è eretto e mentre è eretto, prima ero frenato dal dolore, o meglio, dalla paura del dolore. Adesso, essendo più tranquillo, riesco a far scivolare il prepuzio "normalmente".
Casomai dovessi avere altri dubbi mi farò visitare.

Vi ringrazio molto per i vostri commenti e per il vostro tempo.

un saluto.