Utente 305XXX
Buongiorno a tutti,
vi espongo il mio problema. A metà febbraio ho accusato per 3gg dolori sotto il seno sinistro, un sabato sera in cui il dolore era particolarmente forte mi sono recata al pronto soccorso dove, dopo una visita e un elettrocardiogramma mi è stato detto che si trattava di un dolore intercostale, mi hanno prescritto l'aulix 2 volte al gg x 3 gg. Effettivamente il dolore è passato, ma da qualche settimana dopo ad oggi ho continuato ad accusare lievi dolori al petto, ogni tanto al fianco sx e sulla schiena, mi sono rivolta al mio medico curante che, dopo aver visto l'elettrocardiogramma, mi ha detto che si tratta di ansia (in questo periodo sono effettivamente un po' ansiona, ho spesso pensieri negativi e mi preoccupo, per ogni cosa) e mi ha prescritto lo xanax in goccie (5gg la mattina e 8 la sera, che io però ammetto di non prendere regolarmente per paura di non poterne poi più fare a meno). Ieri, a metà pomeriggio, stiracchiandomi ho sentito un dolore improvviso al petto, ho chiamato il medico per chiedere cosa fare e mi ha detto che probabilmente era un dolore muscolare, di prendere un aulin e di stare tranquilla e che finchè sarò così agitata continuerò ad avere piccoli disturbi e a fare di ogni sassolino una montagna, ma io non riesco proprio a stare tranquilla, continuo a pensare che il mio cuore potrebbe essere malato e non so cosa fare, tutti mi dicono che sono solo ansiosa e stressata!
Grazie in anticipo per i vostri pareri.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ugo Miraglia
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
oltre ad un ecg è bene eseguire anche un ecocardio per una + corretta e completa valutazione cardiologica. mi raccomando di non esagerare con l'aulin...se no aggiustiamo una cosa e ne"scassiamo" un'altra. ciao, Ugo
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dottore, scusi il ritardo con cui la ringrazio per la risposta ma le mie "paranoie" prima e il ponte Pasquale poi mi hanno tenuta per un po' lontana dal pc! Nel frattempo ho contattato uno specialista per risolvere il mio problema che, mi sono resa conto, è l'ansia (ho provato a seguire per un po' di giorni la terapia con lo xanax ed effettivamente le cose sono migliorate e poi mi sono resa conto che non provavo dolori o fastidi di nessun tipo quando ero rilasatta e serena). Qualche paura rimane, infatti mi sono ripromessa di parlare di nuovo con il mio medico curante per valutare se è possibile fare qualche altro esame anche solo per scrupolo. Ironicamente pensare che sono "solo" ansiosa mi ha tranquillizzata.
Grazie ancora!