Utente 138XXX
Sono 3-4 anni che ho il testicolo dx ipersensibile al tatto in un punto specifico. Questa ipersensibilità varia da periodi a periodi ma è sempre presente, solitamente quando assumo antibiotici per altri motivi tende ad azzerarsi e poi man mano si riacutizza.
Il tutto è iniziato in seguito ad un trauma sul testicolo in oggetto (ho ricevuto un colpo secco nel punto in cui c'è ipersensibilità).
Nel corso degli anni ho fatto più visite, assunto alcuni farmaci (pomate - antibiotici specifici) ma non si è mai risolto.
Ho eseguito anche un eco-doppler scrotale (anno 2006) e si evidenziano microcisti della testa dell'epidimio dx ed un leggero aumento di volume (16,6 dx - 16,2 sx)
Sia il medico di base sia gli esperti mi hanno detto che non ho niente di grave e che nel punto in cui ho ipersensibilità si sente anche a mano una piccola "cicatrice" (probabilmente il residuo del colpo che ho preso) e che non c'è niente da fare.
Dato che è sopportabile ma sempre presente e molto "seccante" come tipologia di fastidio (anche solo a vestirmi o a passare la mano mi dà ipersensibilità) chiedo se c'è qualche rimedio...
Grazie anticipatamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
di qua non ho possibiltà di prescrivere terapia, ma chieda ai colleghi se un ciclo di antiinfiammatori può essere utile..
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera come terapie antiinfiammatorie nè ho già fatte varie a base di antibiotici e prodotti similare, il risultato è sempre stato che per un breve periodo il fastidio spariva e poi lentamente si riacutizzava...
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Scusi gli antibiotici non sono antiinfiammatori. E di questi ve ne sono vari tipi. Personalmente in alcuni casi resistenti apro chirurgicamente lo scroto e ripulisco.