Utente 616XXX
buongiorno,
mia madre (76 anni), ha un valore glicemico di 130 se assume glucofhage come da prescrizione della diabetologa; 150 se non assume il glucofhage come da consiglio del geriatra, il quale sostiene che nell'anziano un valore fino a 150-170 può andare bene. Cosa fare? Grazie attendo risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
MARATEA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, se vi sono dei dubbi, occorrerebbe far eseguire dei profili glicemici e controllare la risposta dell'insulina, perchè non è la sola glicemia a digiuno importante, ma anche quella dopo i pasti.Bisognerebbe valutare anche l'emoglobina glicosilata.Talvolta occorre rivedere l'assunzione degli alimenti.E' chiaro che valori di glicemia di 130, 140,150, in un anziano diabetico vanno bene, ma sempre che dopo due ore dai pasti non arrivi a due-trecento o oltre perchè potrebbe a lungo andare creare dei problemi.Se , si riesce con la sola dieta ad ottenere valori apprezzabili è bene sospendere il trattamento farmacologico, ma non prima di ulteriori valutazioni.Cordiali saluti.