Utente 131XXX
gentili medici a causa della sindrome da stanchezza cronica ho eseguito una digiunoterapia di 19 giorni in cui assumevo solo acqua.sono passato da 63 kg a 54 .durante la dieta di transizione dopo una settimana ho reintrodotto il latte ( una tazza a colazione ) la notte sono stato malissimo con fortissimi attacchi di diarrea secretoria e forte perdita di liquidi.ho solo bevuto acqua e il medico che mi seguiva non mi ha fatto prndere ne fermenti ne integratiori. la vista mi è calata e non è tornata più comeprima e ora da parecchio tempo il mio intestino non è più regolare (stipsi). so che molti medici ritengono il digiuno solo dannoso ma io alla fine di esso stavo bene ero lucido, rilassato, ero solo indebolito. solo dopo gli attacchi di diarrea la vista è peggiorata.
dopo 3 mesi il mio intestino si è bloccato deltutto e sono stato ricoverato per una subocclusione intestinale. sono seguito da una gastroenteroliga , le visite neurologiche e oculistiche sono negative. vorrei sapere i benefici del digiuno sono andati persi con l'alterazione intestinale e se la mancancata evaquazione per 6 giorni porta intossicazione sistemica.
grazie
[#1] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente, difficile dirle quello che è successo, in caso di digiunoterapia sarebbe sempre bene farsi seguire da esperti. Io credo che abbia fatto male a ricominciare a nutrirsi proprio con il latte, che non è certamente uno degli alimenti più salutari.
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la risposta. il medico che mi ha fatto fare il digiuno mi ha dato un programma per una settinamana di recupero senza proteine. finita quella settimana è stato molto vago dicendo di iniziare un giorno con le proteine vegetali e poi con quelle animali. tra l'altro finito il digiuno (a inizio agosto) è andato pure in ferie quindi non mi ha rivisto fino a settembre. dopo la forte diarrea mi ha dato delle indicazioni per telefono dicendo che potevo mangiare tutto (tranne i latticini) e di prendere la tormentilla per la diarrea che tral'altro nella preparazione contiene lattosio . non mi ha detto di prendere altro. ora sto pensando di denunciare questo medico per negligenza.sono distrutto sono più di 3 mesi che sono in questo stato.
grazie
[#3] dopo  
79426

Cancellato nel 2010
Gentile utente, non credo che il suo sia un problema irreparabile. Sono convinto che l'omeopatia la potrebbe aiutare a risolvere tutto.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
salve ho visto che lei esercita anche a perugia città in cui al momento risiedo. credo che il medico che mi ha fatto fare il digiuno lo conosca visto che in questa città non credo ce ne siano molti.... mi chiedo solo se introdurre il latte dopo 10 giorni dalla fine del digiuno sia stato troppo presto. riguardo alla guarigione io inizio ad essere rassegnato