Utente 138XXX
Salve, vorrei sapere se le dimensioni del mio pene sono nella norma: 15.5cm di lunghezza e 12cm in circonferenza allo stato eretto; inoltre vorrei sapere se è possibile aumentare ..per lo meno la cinconferenza, visto che mi sembra scarsa. grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore,

le "dimensioni" riferite sono perfettamente nella norma.

Comunque, se desidera avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=95069

Un cordiale saluto.

[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per la tempestività con la quale mi ha risposto.navigando su internet mi sono imbattuto sul sito del centro medico vaccari e su quello del dott Littara, i quali effettuano interventi di ingrandimento del pene: per quanto riguarda la lunghezza si effettua il sezionamento del legamento sospensore e sinceramente questo mi spaventa molto soprattutto pèerchè ho il timore che poi il pene in erezione non sia più rivolto verso l'alto e penzoli verso il basso; per quanto riguarda l'aumento in circonferenza si inietta del grasso autologo purificato(procedura di coleman) per diminuirne il riassorbimento: vorrei sapere se una volta iniettato il grasso come lo si va a posizionare lungo l'asta peniena e se si potrebbe spostare causando delle disformità al pene.Inoltre lei mi saprebbe indicare un buon centro al quale rivolgermi?
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

lei sembra più informato di noi di tutte le tecniche ed i possibili effetti collaterali e rischi dei queste tecniche chirurgiche.

Non si faccia delle autoprescrizioni terapeutiche, non citi nomi "sospetti" che ci rimandano a pubblicità più o meno occulte e soprattutto consulti il suo medico di fiducia per la ricerca di un bravo ed esperto andrologo.

Un cordiale saluto.