Utente 118XXX
Buongiorno Dottor Tidu,vorrei cortesemente sapere se soffrendo da alcune settimane di tachicardia e palpitazioni sarebbe opportuno assumere un prodotto omeopatico a base di biancospino,passiflora e valeriana in soluzione idroalcolica o sarebbe più indicato un altro farmaco o parafarmaco.Ho effettuato una radiografia toracica e l'ombra cardiaca è risultata anomala,mentre l'elettrocardiogramma non ha dato preoccupazioni.Ringrazio e saluto cordialmente.Dina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
intervengo per quel che rigurda la sua richiesta di terapia medica non convenzionale.
Preciso che il prodotto da lei indicato NON appartiene alla classe degli omeopatici in senso stretto, ma alla fitoterapia.
In fitoterapia, come nella farmacologia convenzionale, la maggior parte dei medici preferisce utilizzare prodotti semplici (formati cioè da un solo componente), anzichè prodotti associati (più farmaci nello stesso composto).
Ciò detto, il prodotto da lei segnalato può essere utilizzato in automedicazione per attenuare i sintomi (palpitazioni), ma va prescritto (questo o un altro) dal medico in presenza di una condizione oggettiva (tachicardia evidente all'ECG o all'esame del polso) che richiede una diagnosi precisa che escluda eventuali controindicazioni.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottor Scuotto,La ringrazio:è stato molto cortese ed esauriente. Stavo aspettando ad assumere il prodotto che Lei mi ha precisato essere un fitoterapico e non un omeopatico:ho compreso che devo procedere come minimo sottoponendomi ad un ECG. Mi scusi se,forse,sto approfittando della Sua disponibilità,ma si è aggiunta,dall'altro giorno,una fastidiosa sensazione come di un peso al centro del petto,è una cosa che può essere in correlazione con le palpitazioni che mi capita di avvertire? Mi scusi nuovamente,La ringrazio e La saluto cordialmente.Dina Bertolli
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto
56% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
la comparsa di nuovi sintomi e la correlazione con le condizioni cliniche richiedono una valutazione attraverso la visita medica.
Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dottor Scuotto,La ringrazio e La saluto cordialmente.Dina Bertolli