Utente 138XXX
salve. volevo chiedere delle informazioni riguardanti la miocardite acuta. circa un anno fa il mio fidanzato diciottenne in seguito ad una tonsillite e ad un febbre alta è stato ricoverato 5 giorni in terapia intensiva per una miocardite acuta. gli hanno effettuato molte analisi rigurardanti gli enzimi cardiaci,degli elettrocardiogrammi,degli ecocardiogrammi e anche un holter. è stato curato con l aspirina 3 volte al giorno per circa un mese con dei betabloccanti che ancora oggi dopo un anno prende.ogni 6 mesi effettua delle analisi di routine del tipo enzimi cardiaci, emocromo, ed elettrocardiogramma. volevo sapere se in seguito ad un caso del genere si possano verificare delle conseguenze ancora oggi e di che tipo.quali possono essere gli esami idonei da fare eccetera...poi mi interessa sapere se la miocardite può ritornare di nuovo sotto una semplice febbre. come bisogna fare per accorgersi subito della presenza di una miocardite?grazie aspetto con anzia una risposta è importante..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Cara amica di Napoli, la miocardite è una malattia molto importante e che può lasciare conseguenze. Come sintomi che debbono richiamare grande attenzione, puoi considerare l'affanno e le aritmie. Sarà bene che la situazione sia stettamente seguita da un Cardiologo. Cordiali saluti e auguri.
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dott.Boncompagni per la sua risposta