Utente 585XXX
Buonasera,
è da alcuni anni che mi sveglio quasi tutte le notti con la sensazione che il cuore mi batte velocemente, qualche volta ho anche la sensazione che il dentro della testa vada velocemente a destra e a sinistra, come se sbattessero un barattolo con dentro qualche cosa. Talvolta sento anche un dolorino alla fronte e talvolta avverto come dei pizzicori alla nuca.
Sempre di notte quando sono nel letto, alcune volte sento come pulsare la tempia del lato che appoggia sul cuscino (dormo a pancia in giù).
Quest'estate sono andata dal cardiologo, ho fatto un'ecocolordopplergrafia e un holter-ecg dai quali risulta che il cuore non ha problemi, soffro però di tachicardia.
Nell'ultimo mese e mezzo le cose sono peggiorate. (Più o meno in quel periodo ho fatto un'impendenzometria perchè soffro di acufeni, non so se questo esame possa c'entrare o meno con il peggioramento). In precedenza le strane sensazioni alla testa le sentivo solo qualche volta, adesso tutte le notti e anche più volte in una stessa notte. Inoltre il dolorino alla fronte dura più a lungo e a volte si estende in una zona più ampia.
Volevo precisare che di giorno, pur avendo un numero di battiti cardiaci superiore a quelli della notte, non avverto nessun disturbo.
Vorrei chiedervi una vostra opinione su questi disturbi e cosa posso fare al riguardo.
Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la percezione del battito cardiaco è cosa comune, spesso tale sensazione è esacerbata da stati ansiosi, che potrebbero spiegare anche la tachicardia notturna. Le consiglio di effettuare comunque, per maggiore sicurezza, un Holter pressorio e una valutazione della funzionalità tiroidea e poi di far valutare il tutto al suo curante.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Cara amica di Rimini, assolverei il cuore, perchè non penso ad alcuna cardiopatia. Un Holter ECG e poi magari una visita cardiologica saranno da fare. Senza paura. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Utente 585XXX

Iscritto dal 2008
Innanzi tutto ringrazio entrambi i medici per le risposte.
La cosa che mi sembra più strana è che i disturbi alla testa li avverto solo di notte, mentre il numero di battiti cardiaci è maggiore di giorno. Dall'holter ecg risulta che di notte la frequenza massima è stata 89, la minima 38. Di giorno la frequenza massima è stata 134 (stavo facendo una camminata) e la minima 77. Di giorno la frequenza media è stata 95, di notte 65.
E' possibile che i disturbi alla testa siano causati dal fatto che dormo spesso senza cuscino e su un materasso piuttosto duro che magari comprimendo, rende difficoltosa la circolazione e l'arrivo del sangue alla testa?
Cordiali saluti