Utente 127XXX
salve la mia ragazza 34enne 5 giorni fa gli si sono gonfiati dei linfonodi dietro al capo all' incirca dietro la cervicale, lei dice ke oramai sono 20 anni ke durante i cambi di stagione o un colpo di freddo o anke in periodi di forte stress gli capita questo fenomeno. ieri però questi linfonodi dietro al collo si sono sgonfiati un bel po ma nn scoparsi questa mattina però gli si sono gonfiati un paio dietro l' orecchio. i primi linfonodi gli facevano male al tatto, erano duri e poco mobili, di colore rosso e un po caldi, questi nn lo so ancora però da ieri ha un po di nausea si sente un po di febbre ma nn ha la temperatura alta .i primi linfonodi si sono presentati dopo un paio di giorni da una crisi emicranica dovuta a unareazionee allergica siccome lei è fortemente allergica. la sua dottoressa circa 1 mese e 1/2 fa gli ha scritto un ecografiaperchéè sospetta un mal funzionamento della tiroide la doc dice ke se ne è accorta da gli occhi e dalla conformazione del collo. in + questo mese ha avuto un aumento notevole se pur breve del flusso mestruale e sempre qualke giorno prima ke gli sigonfiasseroe i primi linfonodi...ho tanta paura mi sapete dire cosa può essere? nn vorrei che fossero dei tumori
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La sua ragazza deve eseguire degli esami del sangue preceduti , naturalmente, da un buon esame clinico: emocromo, glicemia, AST,ALT,LDH,CK ,VES,TAS,PCR,sideremia,ferritinemia,PT,PTT e fibrinogeno,QPE ed aspettare il risultato degli ormoni tiroidei con gli anticorpi antiperossidasi ed anti tireoglobulina. Non occorre preoccuparsi, ma procedere con dei controlli sia clinici, sia "laboratoristici" , sia strumentali (eventualmente). Cordiali saluti.