Utente 124XXX
Buongiorno.

Da cinque giorni avverto uno strano e fastidioso dolore in un punto ben localizzato del costato, nella zona laterale sinistra, appena sotto il livello del seno.
La zona dolente è estesa più o meno come il palmo della mia mano.
Il dolore è simile a quello provocato da una botta, ma sono sicura di non aver subito colpi in quel punto, nè peraltro sulla pelle si notano lividi, rigonfiamenti, arrossamenti o simili.
Il dolore aumenta facendo certi movimenti di allungamento, oppure se tossisco.
Il blando antinfiammatorio consigliatomi dal medico di famiglia non ha fatto effetto.

Può essere un problema ortopedico o muscolare, e di cosa può trattarsi?
A chi devo rivolgermi? Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

coi limiti di un consulto online, il suo problema apparirebbe comunque meritevole di un approfondimento diagnostico radiologico (radiografia del torace in due proiezioni) per escludere che possa trattarsi di una problematica di pertinenza chirurgica-toracica, tuttavia per prima cosa mi recherei nuovamente dal curante per una visita più approfondita...per esempio il dolore che accusa aumenta alla digitopressione (cosa che renderebbe alquanto probabile che si tratti di un dolore di parete) ? C'è un qualche nesso con patologie pregresse? E' possibile, nel caso vi sia il sospetto di un dolore osteomuscolare, provare un farmaco antiinfiammatorio più potente ? Accusa formicolio o sensazione di anestesia della pare (sintomi frequenti nelle infiammazioni acute/croniche dei nervi periferici)?

Queste sono le domande alle quali una visita medica può aiutare a rispondere.

Rimango a sua disposizione per ogni eventuale necessità o chiarimento.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
124141

dal 2010
Grazie, dottor Scanagatta.

Domani spero di riuscire a tornare dal mio medico di famiglia per farmi rivedere.

Per rispondere alle sue domande, preciso che fortunatamente la mia salute è buona e non ho patologie pregresse alle quali si possa ricondurre questo dolore.
Soffro però di artrosi già piuttosto accentuata alla colonna, oltre che di una lieve scoliosi.

Il dolore aumenta premendo il punto dolente e tossendo, ma lo avverto come piuttosto superficiale, non in profondità.
NOn avverto formicolii, e la zona interessata appare anzi ipersensibile.

Nei giorni scorsi ho affrontato un trasloco, sollevando pesi e spostando cose: può essere questa la causa?

Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Grazie per le precisazioni. Un nesso causale con sforzi fisici e spostamento di pesi è senz'altro possibile.
La visita è fondamentale per porre diagnosi.


Rimango a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.

Cordiali saluti.