Utente 138XXX
buongiorno,ho 37 anni ed ho effettuato il mio primo spermiogramma di controllo dall'esito per me a dir poco non tranquillizzante per cui chiedo un consulto (oltre che precipitarmi dall'andrologo, che però non potrà ricevermi prima di una settimana per cui chiedo urgenza nella risposta. ecco gli esiti:
quantità4,0Ml ph 7.4 viscosità diminuita fludidificazione avvenuta aspetto trasparente numero migl/ml 10.0 ma saranno migliaia o milioni? numero totale migliaia 40,0 stesso dubbio agglutinazine spec/aspec assente forme normali 50% forme alterate 50% anomalie della testa delle alterate 100% esame motilità mov progressivi rapidi 50% elementi immobili 50% mobilità progressiva 50% vitalità 60% esame citologico presenza di elementi immaturi della linea spermatogenetica.presenza di cristalli di spermina.sono disperato,. vorrei avere un bambino e credo ora non sia possibile. devo considerarmi ora del tutto sterile? e per il futuro, lo potrò mai avere dopo cure adeguate? se mi fa avere un opinione in tempi brevi le sarò molto grato. Grazie A.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente come prima cosa dovrrebbe fare lo spermiogramma in un centro dove seguono i parametri OMS, consultare un andrologo e sottoporsi ad eco testicolare e dosaggi ormonali
[#2] dopo  
Utente 138XXX

Iscritto dal 2009
grazie mille dottore per la celerissima risposta.
lo spermiogramma era uno dei tanti esami a seguito sterilità di coppia dell'ultimo anno e mezzo che ho fatto e che riporto sotto negli esiti rilevanti.
il test effettuato come leggo dal referto segue i parametri OMS. ho effettuato inoltre -sono in attesa risultati-esame colturale batteriologico del liquido seminale. le prove ormonali da esame del sangue (testosterone) ecc evidenziano valori normali. l'ecografia addoma superiore ed inferiore non evidenzia irregolarità particolari se non un piccolo adenoma a livello prostatico.ho effettuato anche esame micoloco dell'epidermide dello scroto-molto irritata e mi da prurito da tanto tempo e sento anche lo scroto sempre "caldo" ma l'esito è negativo.il dermatologo mi dice che non c'è correlazione tra l'eventuale infezione esterna e quella interna.
le chiederei un parere sui valori che le ho riportato sopra e se oltre all'esame batterico e a questo punto una eco, ha qualche altro suggerimento o un ipotesi di diagnosi/cose che posso fare in attesa degli esiti del test batterico che arriveranno tra non prima di dieci giorni.grazi di nuovo per la risposta, fa piacere un riscontro su temi che fino a ieri non immaginavo nemmeno.A