Utente 138XXX
Salve mi è stata diagnosticata un'ernia bilaterale con maggiore ecceso però sul lato dx. vorrei sapere se l'intervento conviene farlo in anestesia totale o parziale e specialmente se qualcuno mi potesse spiegare le modalità con cui viene svolto l'intervento perchè per me è interessante saperlo e quanto è la durata dello stesso? i dolori che sento dietro il fianco e daventi al ventre, delle volte, quando mi alzo dal letto sono dovuti a questa patologia? una volta fatto l'intervento avrò più problemi o fastidio? posso tornare all'attività sportiva agli stessi livelli? scusate per tutte le domande ma per me è interessante sapere. spero in una risposta completa alle mie domande. Grazie anticipate

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' intervento si puo' fare in anestesia locale, spinale o generale.
Si puo' operare prima un lato e poi l'altro oppure contemporaneamente entrambi, con pro e contro nelle due possibilità.
In genere dura meno di un' ora (per lato).
Probabilmente i dolori che riferisce sono conseguenti alle ernie ma solo il suo medico o chi la vista potrà confermarlo.
In genere l' intervento risolve il problema, le recidive sono rare ed è possibile riprendere attività sportiva senza problemi.Auguri!
[#2] dopo  


dal 2010
Grazie per le risposte che lei mi ha dato. dopo quanto è possibile praticare sport a livelli agonistici? e la corsa si può fare? di nuovo grazie
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In genere dopo un mese si puo' ripendere qualsiasi attività fisica, previa visita chirurgica di controllo.