Utente 137XXX
Buon giorno, ho 39 anni sono alta 1.50 e peso 62.8 kg.
VI scrivo perchè sono proprio demoralizzata. Io ho seguito diverse diete ,rilasciate da piu' medici, ma senza ottenere mai grandi risultati. Una delle ultime fatte ,era di 900/1000 calorie: colazione caffè amaro, pranzo: pasta e frutta e per cena :carne o pesce con contorno e frutta. Mi sono sentita proprio in punizione e comunque, con pochi risultati .Dopo di che mi sono arresa ,anche perchè sentivo le altre persone che erano in cura sempre dallo stesso specialista, che loro perdevano 4 o 5 kg in 1 mese ed io NOOOOO. SOno passati ormai un paio di anni ,e mai come adesso sono stata motivata a riprovarci,in quanto 1 mese fa sono stata operata di emorroidectomia.Cosi' ho adottato una dieta ricca di minestroni,verdure sempre cotte ,poca carne e ho tolto pasta, pane e.....dolci.Il risultato?????? 500gr in meno. POSSIBILE???? ma come posso fare a perdere peso. Io utilizzo da più di 20 anni la pillola, perchè ho un ciclo irregolare e questa mi ha causato negli ultimi anni anche ritenzione idrica. In tutti questi anni,ne ho cambiate diverse diane,ginoden ,milvane eccc,e per ultimo sto usando yasminelle. Datemi dei chiarimenti a cosa puo' essere dovuto tutto cio'???? Io sto tornando al lavoro, dopo questa convalescenza per l'intervento ,ma svolgo un lavoro dove non faccio molto movimento, non ho modo di andare in palestra per motivi famigliari( 2 FIGLI ;MARITO E CASA).In attesa di un vostro consulto porgo distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, ha sicuramente eseguito esami per la tiroide e per le intolleranze alimentari e quindi non prendiamole in considerazione.Una buona attività fisica è importante, anche il passeggiare per un ora al giorno a passo svelto, non necessariamente in una palestra, se non possibile.Ha fatto anche una calorimetria indiretta per vedere com'è il suo metabolismo basale? Per la ritenzione idrica, ci sono dei "farmaci" in erboristeria che aiutano a ridurla.Un aiuto potrebbe averlo anche dai massaggi.Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Caro Dott. Pascucci, grazie per avermi risposto, non ho mai fatto esami riguardanti le intolleranze alimentari,a chi mi devo rivolgere ,sono sempre esami tramite sangue? Ho un esame del sangue che risale al 10/ 2008 TIREOTROPINA 1.21 TIROXINA libera 18.3 e TRIIODOTIRONINA 3.72, mi sembravano nella norma,cosa ne pensa? Un ultima domanda ,cos'è la calorimetria indiretta? dove la posso fare. In attesa di altri chiarimenti porgo distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, chi si interessa di allergologia . Per la calorimetria può chiedere nei centri di malattie del metabolismo, è un esame semplice che dà il valore ( più o meno preciso) del metabolismo basale del nostro organismo e delle quantità di calorie che si possono assumere in base ad esso. Ma è chiaro che che vanno eliminati gli alimenti sbaglaiti. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 137XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore!!!!!!!!!
Faro' uso dei suoi consigli appena possibile e la ringrazio per la Sua disponibilità .Salutandola, colgo l'occasione per augurarle buone feste.
[#5] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La ringrazio e le auguro anch'io buone feste.Cordialmente.