Utente 139XXX
Buongiorno, ho 42 anni e da poco più di un anno soffro di extrasistoli. Premetto che sono sempre stato un soggetto ansioso e soffro raramente di reflusso gastrico. Ho un lavoro sedentario e da qualche anno non pratico molta attività fisica. Sono alto 1,65 cem e peso 67 kg, non snello ma neanche obeso. Il primo episodio di extrasistoli mi è capitato circa 15 mesi fa. Diverse extrasistoli, 10 - 15 circa al minuto per tutta una sera, che si sono via via attenuate fino a scomparire nel giro di un paio di giorni. Mi sono recato in P.S. e mi hanno fatto ECG a riposo, rilevando un paio di extrasistoli sovraventricolari, una rx ai polmoni (negativa). Il mio medico mi ha consigliato un holter, un ecocolordoppler e un holter pressorio oltre ad esami del sangue per potassio e tiroide. L'Holter effettuato dopo qualche giorno dall'episodio è risultato negativo (nessuna extrasistole) con tracciato normale, esami del sangue per potassio e tiroide nella norma, ecocolor doppler (negativo) solo un piccolo reflusso della valvola mitrale che risulta morfologicamente intatta e non alterata. Holter pressorio, media delle 24 ore 120 /89. mi hanno detto che sono border line, ma da non trattare farmacologicamente. Qualche mese dopo mi sono ricomparse e ho ripetuto ECG (rare extrasistoli sovraventrcolari)esami del sangue per potassio e tiroide negativi. Qualche giorno dopo ho fatto un ECG sotto sforzo anche quello negativo, dove non mi hanno rilevato nessuna extrasistole neanche nel recupero. Nessun segno di ischemia. Tutto questo a novembre 2008. A fine dicembre ha avuto qualche episodio risoltosi in un paio di giorni. Sporadicamente, visto che ora le conosco, ravviso una/due extrasistole un particolare giorno e pmer mesi non ne sento più. Oggi sono ricomparse ed oltretutto mi agito mi faccio prendere dal panico. Ho notato però una particolare. Quando ho avuto episodi che mi sono durati un paio di giorni, mi accadeva soprattutto dopo pranzo e cosa strana se mi sdraio tendono a ridursi e addirittura a scomparire, non appena mi alzo in piedi, anche senza fare sforzi mi ricompaiono.
Cosa dovrei fara? quali altri esami dovrei affrontare? Cosa mi consigliate?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Milano, seguirei il problema facendo ogni tanto un Holter. Qualcosa di più dovremmo sapere. Naturalmente sarà opportuno farsi anche seguire dal Cardiologo. Cordialità