Utente 108XXX
Buonasera, sono in menopausa da circa 8 anni (ho 55 anni) e da allora ho scoperto per caso di soffrire d'ipertensione e di essere portatrice sana di anemia falciforme. Poichè i miei valori pressori talvolta subiscono impennate improvvise, nonostante la pillola che uso regolarmente, il mio medico mi ha anche consigliato di evitare cibi contenenti tiramina (banane, pomodori, patate, cavoli, spinaci, parmigiano...). Sto seguendo da circa due mesi questa dieta e sono stata bene, ma non appena la temperatura si è abbassata, il problema si è ripresentato e devo aumentare il dosaggio delle pillole. chiedo dunque se,sia la tiramina e l'essere portatrice sana di anemia falciforme, possano causare questi sbalzi pressori notevoli. Cosa mi consigliate? Ho anche fatto l'Holter pressorio ben 2 volte. Grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
indipendentemente dalla dieta e dalla sua anemia, le improvvise modifiche atmosferiche, soprattutto i repentini cali di temperatura, possono determinare in individui più sensibili una alterazione dell'equilibrio pressorio, così come si è a Lei verificato. Aumentare il dosaggio dei farmci anti-ipertensivi in inverno e ridurrlo in estate, è cosa nota e comune in molti soggetti ipertesi.
Saluti