Utente 874XXX
gentili medici,
da circa un mese soffro di un fortissimo dolore alla parte destra del viso (denti, mandibola , mascella e testa), inizialmente ho pensato che questo dolore fosse legato al bruxismo di cui soffro da circa 4anni,ma ora il dolore va via via accentuandosi diventando insopportabile e rendendo anche i gesti quotidiani più semplici (come parlare ridere bere e mangiare) una vera tortura. mi vedo costretta a lavare i denti con acqua tiepida e molto delicatamente, mentre mangio mastico solo nella parte sinistra e ora che alcuni farmaci come aulin, oki e ibuprofene non risolvono la situazione vorrei rivolgermi prima di tutto al mio dentista anche per scoprire se la causa di tutto ciò siano denti con carie o da devitalizzare. una volta consultato il dentista se non si dovesse risolvere il problema quali esami dovrei fare? ho letto alcuni articoli sulla nevralgia trigeminale, ovviamente spero non si tratti di questo.
il dolore è davvero insopportabile, vi prego di consigliarmi le varie visite che dovrò fare.

cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
il dolore dentale se non vi sono carie probabilmente è legato all'usura dei denti o all'esposizione delle radici se vi è una patologia parodontale.
una valutazione da un medico chirurgo odontoiatra esèerto in gantologia è indispensabile per la valutazione dello stato occlusale, articolare e del suo bruxismo
il collega in funzione della visita deciderà che esami farle fare
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Marcello Fantini
28% attività
4% attualità
12% socialità
LANCIANO (CH)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Vista la sensibilità all' acqua fredda è probabile che si tratti di carie oppure pulpite conseguente a faccette di usura a livello occlusale e/o cervicale, cioè sul colletto, tipiche di chi soffre di bruxismo. La crisi di dolore da nevralgia del trigemino è scatenata dalla stimolazione di particolari zone della testa (trigger zone) particolarmente in alcuni punti dove sono presenti i rami terminali del trigemino. Quindi il dolore insorge in seguito a gesti quotidiani quali il pettinarsi o il lavarsi la faccia.
[#3] dopo  
Dr. Alessandro Cappelli
44% attività
0% attualità
20% socialità
AMANDOLA (FM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Vista la sintomatologia e' probabile che si tratti di una pulpite cioe' della infiammazione di un nervo causato da una carie, che da'0 un tipico dolore forte, diffuso e non localizzabile bene, aumentato dagli stimolicaldi o freddi e che aumenta in posizione sdraiata ed e' tièpicamente resistente agli analgesici.
La nevralgia del trigemino ha caratteristiche diverse( dolore forte che insorge improvvisamente e altrettanto improvvisamente svanisce , non risponde agli stimoli termici o alla poszione , e' tipicamente irradiato o all'occhio ed al mascellare superiore o alla mandibola, talvolta scatenato da gensti o movimenti specifici o dalla stimolazione di sone specifiche).
Quindi non le resta che andare subito dal dentista.
[#4] dopo  
Utente 874XXX

Iscritto dal 2008
grazie mille a tutti per aver risposto così velocemente. Corro subito dal dentista!
cordiali saluti