Utente 139XXX
voluminosa formazione espansiva solida disomogenea di tipo eteroplasico a carico della regione cefalica del pancreas. La lesione misura circa 6,5x5,5 cm appare disomogenea e dopo mdc mostra ampia disomogenea impregnazione contrastografica con notevole componemte colliquativa contestuale.Lalesione non è dissociabile dall'ansa duodenabile e dai vasi mesenterici.Coesistono tumefazioni adenopatiche perighiandolari e celiacomesenteriche e lesioni focali di tipo secondarie al fegato pressochè in tutti i segmenti con diametro assiale compreso tra 0,5 e 3 cm.Vie biliari intra epatiche allo stato non dilatate.Nodulazioni adenopatiche di circa 1.5 cm a sede intercavo aortica e retrocavale.non apprezzabili allo stato alterazioni focali alla milza, ai surreni ed ai reni.Conservata e simmetrica eliminazione iodata renale.vescicca nei limiti.prostata modicamente aumentata di volume, disomogenea.non apprezzabili adenopatie di rilievo a sede iliaca,otturatoria ed inquinale

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Ho letto quanto riportato, tuttavia la sua domanda qual è? grazie
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
gentilissimo professore la notizia mi è sopraggiunta ieri ed è stato un fulmine non ho capito nulla e volevo sapere a quale grado, appartiene questo referto, se è operabile e cosa mi consiglierebbe di fare? La ringrazio di cuore eLa benedico perchè esistono persone come Lei.Saluti Carlo
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prego, non sono professore, il reperto che allega descrive una condizione potenzialmente seria, tuttavia ogni interpretazione al di fuori del contesto clinico ed in assenza del paziente ha scarso significato, penso sia compito di chi segue personalmente il paziente ed ha richiesto l' esame fornire al paziente in tempi rapidi tutte le informazioni relative al suo stato di salute e le indicazioni diagnostiche o terapeutiche del caso. Auguri!