Utente 308XXX
salve.Da sabato ho un dolore al testicolo sinistro,toccando ho sentito al suo interno qualcosa di strano, come una pallina o cmq qualcosa di più solido nemmeno tanto piccolo(presumo una ciste).Normalmente il dolore è lieve ma nel momento in cui mi siedo o assumo certe posizioni diventa più forte, invece al tatto il dolore diventa alquanto forte.Non so se c'entri ma da circa 2-3 settimane il mio sperma ha un colore diverso, direi giallo scuro o se si preferisce marrone chiaro,c'entra qualcosa?di cosa si tratta?
grazie
daniele

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore le consiglio vivamente una visita urologica quanto prima al fine di chiarire la problematica del dolore testicolare.
Quanto alla colorazione marroncino (più probabilmente simile al colore della coca-cola) dello sperma, questo è uno dei segni di una infezione prostatica in atto. A maggior ragione la invito a contattare con serenità un collega urologo della sua zona.
Cordiali saluti,
dott Daniele Masala.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
caro signore,
dalla descrizione penso che lei sia affetto da una prostatoepididimite.. una semplice infiammazione, però le consiglio cmq una visita specilistica
[#3] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
Innanzitutto grazie per la risposta immediata.il mio dottore mi ha consigliato un ecografia al testicolo sinistro.andrò a farla domani.più che per il colore dello sperma mi ritenevo più preoccupato per il dolore al testicolo e soprattutto per quella specie di cisti che sembra esserci all'interno.toccandola fa parecchio male.
daniele
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

fatta la ecografia parli con il suo medico anche del colore dello sperma ( potrebbe trattarsi di una emospermia, presenza di sangue nello sperma magari legata a banali infezioni o infiammazioni prostato-vescicolari) effettuando un esame seminale ed una spermiocoltura
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
fra un paio d're faccio l'ecografia.vediamo cosa mi dicono.cmq oggi il testicolo sinistro è senza ombra di dubbio piùgonfio di ieri...sarà almeno il doppio del destro e pure il dolore è un po' aumentato.
dopo scrivero in relazione all'esito dell'ecografia.
grazie
daniele
[#6] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
allora posti i risultati del eco color doppler scrotale:
Didimi: in sede di forma ed ecostruttura normale
dx diametri 4x2.3x2.4 pari ad un volume di circa 12cc
sx diametri 3.4x2.8x2.4 pari ad un volume di 12 cc

Epididimi: si segnala coda dell'epididimo di sinistra fortemente aumentata di dimensione, disomogena con aumento della vascolarizzazione all'indagine color doppler.
Modico idrocele corpuscolato

-Plesso pampiniforme di dx: nella norma
-Plesso panpiniforme di sx: ectasia con vasi di diametro maggiore di 3mm sopratesticolare

INDAGINE COLORDOPPLER DEI PLESSI PAMPINIFORMI IN ORTOSTATISMO
-plesso panpiniforme di dx: assenza di reflusso basale ed indotto da manovre funzionali
-plesso panpiniforme di sx: presenza di reflusso indotto da manovre funzionali

GIUDIZIO DIAGNOSTICO:l'indagine B-mode e colorDoppler evidenzia plesso panpiniforme sx dlievemente ectasico sopratesticolare con presenza di reflusso modificabile durante le manovre funzionali.Quadro compatible con varicocele sinistro di terzo grado secondo la classificazione di Sarteschi.In risposta al quesito clinico quadro compatibile con epididimite acuta sinistra.

Che mi dite?Mi ha detto di prendere Ciproxin 2 volte al gg per 7gg e come antiffiamatorio nimesulide 2volte al gg per 10 gg.Dice appunto che ho pure un po di varicocele ma ci penseremo più avanti.Ho fissato un altra ecofragia fra un mese circa e mi ha detto che con l'antiffiamatorio dovrebbe sgonfiarsi il tutto.Cmq la frase più importante me l'ha detta subito ed è stata:"stia tranquillo che il testicolo è sano!"
[#7] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

mi sembra un atteggiamento sostanzialmente corretto.
Non dimentichi i controlli successivi
cari saluti
[#8] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
Bene.Gia oggi il testicolo è ancora bello gonfio ma sento sicuramente meno dolore.La visita l'ho già prenotata fra un mese e ci andrò di sicuro.Grazie dell'aiuto e posterò più avanti per descrivere la mia situazione.
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
alla fine di questa sua "storia clinica", oltre alle valutazioni ecografiche e colturali, sarà importante anche fare un attento esame del liquido seminale.
Un cordiale saluto ed una felice Pasqua .

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#10] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ritengo anch'io opportuno a distanza di tempo eseguire uno spermiogramma di controllo
[#11] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
salve.come detto dopo un mese circa sono ritornato dall'andorlogo per la visita di controllo.riporto quello che mi viene scritto nell'ecografia.

indagine eseguita con sonda lineare da 10mhz.
didimi: in sede di forma ed ecostruttura normale.Dimensioni invariate al controllo precedente.In relazione alla pregressa epididimite acuta sinistra si segnale come la coda dell'epididimo sia ancora lievemente aumentata di dimensione e disomognea con segnale color inferiore al controllo precedente.Varicocele sinistro di lll.Quadro compatibile con epididimite sinistra in via di risoluzione.
Si consiglia:esame del liquido seminale ed eco color doppler di controllo fra 3 mesi.

allora...mi ha detto di prendere per una settimana di nuovo nimesulide.proprio oggi lho finita.come detto devo fare lo spermiogramma e fra 3 mese ritornare li.Il mio testicolo sinistro e ancora gionfio...lo si sente subito al tatto e la massa interna e sempre li.Sicuramente ripetto ai primi gg del problema si e sgonfiato prendendo anche gli antibiotici...ma sinceramente da 30gg io non noto grosse differenze in meglio.Dolori ne ho pochi,solo ogni tanto mi crea qualche fastidio o doloretto.Secondo voi è giusto il parere del medico?è soprattutto e normale che un infiammazione del genere duri cosi tanto nonostante antibiotici e antiffiamatorI?
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
noi seduti davanti alla tastiera di un computer possiamo solo prender i dati che lei ci invia e concludere con le osservazioni e le note della sua ecografia. Detto questo una infezione delle vie uro seminali, come un'epididimite, può avere l'andamento da lei lamentato. Però , non avendo fatta nessuna valutazione clinica diretta dobbiamo stare alle indicazioni che il collega urologo che la sta seguendo ha dato. Non è più stata fatta una valutazione colturale completa sul liquido seminale? Questo potrebbe essere un dato clinico importante da valutare.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.
[#13] dopo  
Utente 308XXX

Iscritto dal 2007
come scritto mi è stato detto di ritornare fra 3 mesi per un altro controllo sia per questa infiammazione che per la varicocele e mi è stato appunto detto di presentarmi con uno spermiogramma che faro pochi gg prima della visita.
sempllicemente mi ritenevo un po' preoccupato per questa infiammazione che nonostate piu di un mese e antibiotici e nimesulide presi stenta a tornare normale.tutto qui....se poi mi dite che i tempi possono anche essere questi mi sento piu tranquillo.
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
una infiammazione delle vie seminali può avere questo andamento. Se posso suggerire però una cosa , insieme allo spermiogramma,faccia anche una valutazione colturale completa con ricerca micoplasmi ,chlamydiae e trichomonas.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta.