Utente 862XXX
Buongiorno,
sono un uomo di 43 anni alto 181 cm peso 75 Kg e pratico sport a livello agonistico da molti anni (calciatore) , la visita medico sportiva ha riscontrato extrasistolia frequente a riposo.Ho quindi effettuato un ECG secondo Holter 24 ore con questa diagnosi" ritmo sinusale costante. extrasistolia ventricolare frequante, talora il bigeminismo, molto raramente in coppie. Rarissime triplette. Extrasistolia sopraventricolare non frequente, raramente in forma ripetitiva per pochi battiti. Una breve salva .Assenza di bradiaritmie clinicamente rilevanti"
ECOCOLORDLOPPER CARDIACO" durante l'esame frequenti BEV isolati. Ventricolo sinistro di normali dimensioni per eta' e taglia corporea, non dissinergie della contrattilità, FEVS 60%. Normale il rilasciamento diastolico. Ispessimento dei lembi mitralici con lieve insufficienza valvolare olosistolica. Nei limiti le restanti camere cardiache.Non ipertensione polmonare. Pericardio indenne".
Volevo gentilmente un vostro parere a riguardo e sapere se per voi è il caso che mi sottoponga ad una risonanza magnetica ( con o senza contrasto? ) per poter continuare la mia attività sportiva senza paura. ( mio padre è morto a 54 anni per arresto cardiaco non fumava normo peso sportivo )
Vi ringrazio di cuore in attesa di una vostro gentile riscontro.
saluti
utente 86252

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Cara amico di Milano, francamente sarei molto perplesso a rilasciarle un documento di idoneità sportiva. Lei ha infatti (documentata) una aritmia complessa e importante e deve essere fatta la diagnosi di origine. Poi tutto si potrà mettere a posto. Doverosa una visita cardiologica. Cordialità
[#2] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dott. Boncompagni,

la ringrazio per la sua celere risposta, la visita cardiologica l'ho gia effettuata ma il cardiologo non ha definito la mia aritmia " complessa e importante" .... le confesso che mi sta spaventando....
Secondo lei quindi sarebbe opportuno facessi una pausa sportiva ? e una rm potrà svelare maggiormente le origini dell'extrasistolia???


in attesa

saluti
[#3] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico, lungi da me il pensiero di spaventarla. Però le ricordo che lei scrive, come reperto ECG Holter: "extrasistolia ventricolare frequante, talora il bigeminismo, molto raramente in coppie. Rarissime triplette. Extrasistolia sopraventricolare non frequente, raramente in forma ripetitiva per pochi battiti. Una breve salva". Non mi sembra di definirla diversamente da come ho fatto. Non si tratta di extrasistoli sporadiche. Tuttavia nessuna paura, perchè con una semplice diagnosi di origine e una terapia mirata, tutto andrà a posto. A quel punto, quando non ci saranno più aritmie e la diagnosi di origine non lo controindicherà, potrà riprendere lo sport. Mi perdoni, ma questo che scrivo è prima di tutto buon senso, non è certo... terrorismo cardiologico. E' solo amore per la verità. E' solo correttezza. Certo che mi capirà. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 862XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dott.Boncompagni,


la ringrazio nuovamente per la sua chiarezza e gentilezza, spero di scoprire e risovere quanto prima il mio problema.


saluti