Utente 975XXX
Buona sera, ho appena ritirato il referto di mia mamma ma il dottore è in ferie per queste feste pre natalizie. Volevo chiedervi un parere per cercare di tranquillizzare mia mamma che è in ansia per questo risultato.
Tengo a precisare che questo esame è stato fatto perchè nella tac fatta alla testa sono risultati millimetrici esiti ischemici, il cuore ha una anomalia di frequenza non importante ma da ricontrollare tra un anno.Sia il cardiologo che il neurologo hanno chiesto questo esame. Arterie carotidi regolari per calibro,la carotide interna ds. con inginocchiamento, senza significato emodinamico.Minimo ispessimento intimale diffuso.In corrispondenza del bulbo a dx sono presenti due placche calcifiche affrontate,con estensione massima di mm 6.In analoga sede a sn si rilevano ulteriori due placche rispettivamente di 4 e 5 mm.Regolare morfologia dello spettro velocimetrico doppler,senza evidenti stenosi emodinamicamente significative.Arterie vertebrali pervie,normodirette.Arterie oftalmiche ortograde.Succlavie con flusso trifasico.Collateralmente si segnala tiroide ad ecostruttura disomogenea.Nel contesto del lobo di sn è presente grossolana formazione nodulare calcifica di mm 21.Utile valutazione di esami di funzionalità ghiandolare ed eventuale indagine ecografica mirata. Mia madre ha 67 anni ed è anche malata di cirrosi epatica dovuta ad epatite c, il virus è sparito ormai da più di 2 anni con cura di interferone.Gli unici sintomi che lamenta sono: mal di testa(che si ora si ripresenta ogni tanto) dolore sopra agli occhi,stanchezza e confusione mentale. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra risposta.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Massimiliano Zaramella
24% attività
8% attualità
12% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
il referto ecodoppler sembra escludere stenosi carotidee significative a carico della carotide bilateralmente.
Faccia comunque visionare l'esame al suo medico curante e valuti insieme a lui l'opportunità di intraprendere eventualmente una terapia antiaggregante piastrinica (previa valutazione della funzionalità epatica e dell'assetto emocoagulativo). utile ripetizione annuale del duplex TSA.
cordiali saluti,
massimiliano zaramella