Utente 139XXX
Buongiorno, sto cercando di convincere la mia fidanzata con problemi di tiroide a consultare uno specialista in quanto ha almeno 10 kg in più del peso forma.
Lei avverte molto il problema ma è delusa e convinta di non poter fare nulla a causa della tiroide e dei farmaci che prende per essa, seppur è una persona che mangia sano e fa palestra (AEROBICA).
E' possibile fare una dieta con tale problema? Se si a quale specialista è meglio rivolgersi, basta un dietologo?
Nella zona della romagna, Forlì, Cesena, Savignano, Rimini potete consigliarmi uno specialista per tale problematica?
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta e porgo i miei più Cordiali saluti,

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile SIgnore, a volte i "problemi di tiroide" rischiano di diventare un'alibi per la non vera convinzione a farle la dieta corretta. L'attività fisica aerobica è l'ideale, soprattutto se costante e almeno di 1 ora tre volte a settimana. Se il TSH è nella norma grazie alla terapia farmacologica, la tiroide non c'entra niente. Da chi farsi seguire? Sicuramente da un metabolista che può essere un endocrinologo, un internista o uno specialista in scienza dell'alimentazione. Spesso essere "supervisionati" da un occhio competente aiuta nel conseguimento degli obiettivi prefissati.
Si faccia consigliare dal suo Medico Curante per il nome del Collega da consultare, lui essendo sul territorio ne conoscerà sicuramente qualcuno.
Cordialmente