Utente 139XXX
Buonasera,

il 21 ottobre mi sono procurato un taglio, con perdita di sostanza, al polpastrello del dito medio mano sx. I medici del ps (ero in Spagna) mi hanno messo 2 punti per ravvicinare i due lembi di pelle (la ferita era larga circa 1 cm) e anche per evitare una fuoriuscita della sostanza.
Mi hanno prescritto Augmentin e effettuate le medicazioni giornaliere con Betadine e garza grassa. Considerata la ferita il mio medico e' riuscito a togliere i punti solo dopo 22 giorni. La ferita si era cmq ridotta di circa 4 mm e si era formata una crosta. Nel togliere i punti e' stata sollevata la crosta (con distacco laterale) e vista la difficolta' un 1/2 punto e' stato lasciato (mi ha detto che verra' espulso come corpo estraneo). Dopo ho sempre tenuto un cerotto non aderente alla ferita. Per circa 20 giorni ho messo della Crema Connettivina per aiutare la cicatrizzazione. La sera e in caso di sforzi il dito mi pulsa parecchio.
Gradirei sapere se e' normale che a oggi, dopo 51 gg, ci sia ancora la crosta. (so che la guarigione per seconda intenzione e' molto lenta, ma quanto?) E' consigliabile tenere il dito senza cerotto per accellerare la guarigione?

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
16% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
E' impossibile valutare il Suo caso specifico senza avere preso visione diretta della ferita. L'evoluzione è sicuramente lenta, però Le consiglio di farsi vedere da un Ortopedico, meglio ancora da un Chirurgo della Mano (a Bergamo ad esempio può rivolgersi all'UO di Ortopedia degli Ospedali Riuniti http://www.ospedaliriuniti.bergamo.it/portale/sanagrafiche.nsf/%28all%29/3FB2720B89D0AD31C1257563004FCF3A?OpenDocument
Talvolta la crosta può ostacolare la guarigione della ferita impedendo o rallentando la progressione della riparazione che procede dai bordi verso il centro, mentre in alcuni casi la crosta rimane adesa ma al di sotto di essa la cute è già guarita anche se molto sottile. Per questo Le consiglio una valutazione diretta.
Ci tenga aggiornati, se vuole
Cordiali saluti