Utente 139XXX
SAlve, io avrei un problema serio...son stato operato al naso..rinoplastica esterna ossia amputato dall esterno 1 cm di carne con rispettive cicatrici...ora dopo 2 mesi dall'intervento mi sento sopra la narice ( ancora in fase di guarigione) una pallina dura...ho provato a bucarla , scoppiarla...ma il nulla?
Può essere una ciste.?..e come la posso curare oltre alle solite pomate gentalyn beta ecc..?
L'idea di un altro intervento chirurgico e altri soldi mi distrugge...come posso fare..proprio ora che iniziavo a guarire dall'intervento.
Quanto costerebbe? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

questo tipo di valutazioni sono estremamente superficiali in relazione allo strumento che stiamo utilizzando.

comunque bisogna fare diverse considerazioni:

-bisognerebbe sapere i motivi che l'hanno portato all'intervento (trauma o altre patologie)
- un controllo clinico, dal chirurgo che l'ha curato, chirurgo generale o maxillo facciale o plastico, sarebbe consigliato in presenza di questa sua sensazione;
- è passato ancora troppo poco tempo per una valutazione definitiva:
- tale "sensazione" dovrà essere suffragata oltre dalla visita clinica anche da sistemi diagnostici:
- sono certo che lei non dovrebbe "agire" sulla tumefazione è fortemente sconsigliato "bucare" o trattare tale tumefazione.

aspetto sue risposte.

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per il consiglio...per ora mi sto limitando a usare gentalyn beta...il problema è che nella mia ignoranza ho tentato spesso di bucarla facendo uscire sangue e liquido..e se prima il mio naso non era cosi gonfio ora invece abbonda .. forse mi ha fatto infezione, per sgonfiare e ritornare allo stadio precedente meno infetto cosa devo fare (nell'attesa del chirurgo)...continuare con la crema?? e se scoppiasse del tutto riprovando a schiacciare evitando interventi..?
grazie
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
no comment,

gentile utente,

non deve aspettare di vedere il chirurgo che l'ha operato, avrà certamente uno studio, un posto dove sarà stato visto prima o durante l'intervento, ritorni li se non ha numeri di telefono.

non posso consigliarle nulla anche perchè non ha fornito ulteriori informazioni da me richieste per poter minimamente capire a distanza cosa possa essere successo.

ritorni dal chirurgo non tocchi nulla.

cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Salve..allora sono andato a far una visita specialistica..sembrerebbe una ciste momentaneamente infetta..la dermatologa mi ha prescritto oltre che a un antibiotico ad uso orale , anche una crema chiamata rosiced metronidazolo ..il problema è che dopo averla messa per tutto il pomeriggio lavandomi ho notato che la mia pelle sul naso era praticamente rinsecchita..sembrava un naso di una persona anziana..forse è troppo forte per il mio caso.
Cosa devo fare smettere di usare questa crema lasciando che il gonfiore si riassorba di suo..o è questa la reazione giusta..( a me sembra strano...)

grazie
[#5] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

mi rallegro che abbia acconsentito al controllo medico.

la terapia antibiotica generale e locale prescrittale è importante per risolvere il problema. quello che lei vede è ancora tessuto infiammatorio.

per modificare aggiungere o sospendere farmaci l'ideale è consultare il suo medico, a distanza non abbiamo la possibilità del controllo clinico.

a presto

cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Salve , ho definitivamente sospeso il rosiced... e sto iniziando la cura del ittiolo in modo tale che la ciste infetta ( sembra un ascesso) possa maturare. Mercoledi ho la visita dal mio chirurgo spero di arrivare o con la ciste maturata in modo da fare un incisione per drenaggio oppure con la ciste sgonfia da pus grazie a questa nuova puzzolente crema per poter procedere con un intervento di asportazione.La mia paura è che qualora ci fosse ancora ascesso e si decidesse per il drenaggio non vorrei che poi la ciste mi si riformasse con il passare del tempo...anche xkè di questo passo la mia rinoplastica non troverebbe mai pace...secondo lei anche solo con l incisione si può togliere del tutto la membrana o serve un secondo intervento di asportazione?

grazie tante
[#7] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Dimenticavo..sto vedendo che con il ittiolo il mio rigonfiamento continua a crescere ( praticamente ho un naso a palla)....ma è normale che succeda questo ? però ancora nn esce nulla nemmeno premendo leggermente...
[#8] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

purtroppo la zona interessata dal fenomeno infiammatorio è particolarmente sotto i suoi occhi quindi è inevitabile un controllo direi più che quotidiano.

certamente la pomata all'ittiolo non è gradevole sia come estetica sia come odore, e visto dove viene spalmata la percezione dell'odore è d'obbligo.

perà la pomata "lavora" richiamando sangue nella zona e questo può dare due scenari: vince lei ed il suo sistema immunitario e la tumefazione tenderà a riassorbirsi; vince l'infezione e la tumefazione si gonfierà fino ad aprirsi (qualora non dovesse succedere sarà valutata questa opportunità dal medico che la visiterà).

pertanto tutto procede secondo la norma..

buon fine settimana

cordiali saluti
[#9] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno...stamane c 'è stato il magnifico scoppio della ciste...non immaginavo uscisse cosi tanto liquido e pus...il naso si è subito ridimensionato anche se ovviamente la ciste c è ancora...ho fatto impacchi con acqua e sale...ma non so se metter del gentalyn beta , ancora ittiolo o niente .
Ora spero che dal chirurgo mercoledi essendo uscita l infezione si possa passare direttamente all asportazione. Incredibile l ittiolo...da non credere

grazie tante per i consigli
[#10] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

ebbene si la pomata all'ittiolo svolge un lavoro egregio.

la tenga solamente pulita, non serve più in questa fase l'ittiolo.

cordiali saluti ed auguri di buon natale e felice anno nuovo
[#11] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno e buon anno.
Sono andato dal mio chirurgo e mi ha fatto due punturine di un forte antibiotico perchè la ciste non c era più ...era suppurata...il naso mi si sgonfiò bene..anche se ogni giorno qualche goccetta di sebo usciva....è passata una settimana e più..e continua a uscire il pus dal mio naso..devo premere ed esce continuamente..come se ogni due o tre ore si riformasse...e il problema è che se non premessi il naso nel corso della giornata continuerebbe a gonfiarsi (non come prima visto che non sento più la ciste sotto..però si ingrossa).Come mi devo comportare? è possibile che il pus continui a riprodursi? Non c è modo per fermarlo disidratarlo magari con qualche crema come l ittiolo ? è una storia infinita e sono sempre più disperato....

graie
[#12] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
gentile utente,

probabilmente è il momento di un controllo clinico con il chirurgo.

la pomata all'ittiolo ha la sua azione, per contro, non ha un aspetto piacevole se non prendiamo in considerazion l'odore.

vista la zona su cui dovrebbe essere posizionata non mi sembra il rimedio ideale.

mi tenga informato dopo la visita.

a presto

cordiali saluti