Utente 905XXX
salve gentili dottori,
scusate l'ora ma sono veramente disperata...
ho 22 anni e lo so, sono giovane per avere problemi al cuore, tutti me l'hanno detto.
ma adesso sono qui sul letto e la paura di morire mi sta paralizzando. ho dei forti tremori, nausea e dolore al torace dal lato sinistro, che va dal seno fin sotto l'ascella.
il mio medico mi ha parlato di attacchi di panico e ho fatto un ecg e un ecocardio che non hanno rilevato niente, ma questa sensazione non passa.
il mio cuore batte fortissimo e a volte sento dei battiti più "forti".
mio nonno è morto di infarto all'età di 80 anni e da quel giorno sono rimasta segnata.
potrebbe essere un fattore ereditario?
vi prego rispondetemi, confido nelle vostre rassicurazioni più di ogni altra cosa!
GRAZIE DI CUORE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Cara amica di Pisa, ma via! Non scherziamo. Non hai certamente niente al cuore, e non credo proprio che tu stia per morire. Vedi piuttosto di fare un pò di terapia ansiolitica e tutto passerà. Non avere paura. Auguri.
[#2] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
gentile Dr Boncompagni,
la ringrazio tantissimo della Sua velocissima risposta!
Sono ancora viva, quindi anche stavolta non era infarto. Adesso che sto bene mi sembra assurdo, ma quando provo quei doloretti le giuro che è davvero una bruttissima sensazione!
Ho letto altri consulti e ho visto purtroppo che ci sono tanti altri ragazzi della mia età che hanno queste paure riguardo al cuore...
Se solo ci fosse un modo per stare tranquilli...
Sto già seguendo una terapia psicologica e rispetto ai primi tempi sono migliorata, ma come vede ogni tanto ho delle ricadute.
Comunque tra poco ho la visita sportiva annuale dove ripeterò l'ecg sotto sforzo. La terrò aggiornata.

Grazie di nuovo dottore.
[#3] dopo  
Utente 905XXX

Iscritto dal 2008
gentilissimo Dottor Boncompagni,
in questi giorni per fortuna sono stata meglio.
ho ricominciato anche gli allenamenti di karate che avevo smesso però dopo un po' di corsa mi viene il fiato corto. a volte devo sbadigliare per riprendere aria. è normale perchè mi devo abituare di nuovo agli allenamenti o è qualcosa di serio?
In questi ultimi due anni ho fatto esattamente 3 ecg (2 da sforzo e uno normale) e un ecodoppler + analisi del sangue. ormai al pronto soccorso e alla guardia medica quasi mi conoscono.
[#4] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Continuo ribadire la mia prima risposta, cara amica di Pisa. Continui a pensare che non tu non sia malata di cuore e a ritenere che la tua ansia vada curata in modo accurato. Cari saluti e auguri.