Utente 927XXX
Buongiorno,
una o due volte l'anno, da 2 o 3 anni a questa parte, mi capita di iniziare ad avvertire un prurito localizzato alla pianta del piede (arco plantare o zone limitrofe). Andando ad osservare la zona noto che l'area pruriginosa è circoscritta e presenta una vescica (dai 3 ai 6mm di diametro) con del liquido all'interno. Non si tratta di vesciche "da camminata in montagna" che conosco bene, ma penso possa trattarsi di qualche attacco di microorganismi patogeni (non so se di origine fungina, batterica o virale). Non v'è presenza di pelle a scaglie, arrossamento né altre forme visibili se non questa vescichetta piena di liquido trasparente. Di cosa potrebbe trattarsi?
Non frequento piscine né palestre o altri luoghi in cui potrei aver contratto verruche o malattie simili.

Cordiali saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
dalla dermatite da contatto, al pompholix, a moltissime altre situazioni, tutto ò possibile: la visita dermatologica la guiderà nel corretto percorso diangostico terapeutico.

Non cerchi autodiangosi ma si rechi in virtù delle tante situzioni possibili alle quali ho fatto cenno, a visita dermatologica.

cari saluti

Dott. LAINO, Roma