Utente 139XXX
salve mio cugino è stato vittima di un'incidente i medici l'hanno messo in coma farmacologico ha subito una ricostruzione del polpaccio, ed ha un pezzo di costola in castrato nel polmone, i suoi valori sembrano stiano man mano riprendendosi, i reni iniziano a funzionare dalla tak fatta non ha nulla a livello celebrale, forse martedì i medici interveranno sull'anca. Lui ha 35anni
si riprenderà? Noi speriamo. Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, suo cugino è giovane ed i presupposti per una ripresa ci sono tutti, anche perchè non c'è una compromissione cerebrale. Il coma farmacologico nel quale viene mantenuto "fà parte della terapia", ed è utile per non farlo soffrire e per non creargli ricordi spiacevoli
(come più volte è stato affermato). Certo probabilmente i colleghi non hanno sciolto la prognosi perchè ci sono interventi da fare ed un problema polmonare vista la situazione della costola.
In questa fase molto delicata, il rischi di complicanze infettive e non solo queste, è dietro l'angolo, ma ripeto è giovane e questo fà ben sperare.
Ci farebbe piacere se ci tenesse informati, un saluto.
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
vorrei ringraziare la dottoressa per qst informazione grazie mille
[#3] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
martedì ha subito un intervento al femore riuscito bene ma gli hanno dovuto fare un foro xchè non respira bene in un polmone si è formata aria e l' altro si stà rimarginando dopo che hanno tolto la costola che gli aveva perforato il polmone sabato comunque a risposto con degli impulsi la moglie ma dopo gli interventi gli hanno dovuto riaumentare la dose dei medicinali xchè le due notti le ha passati agitati. Grazie per una vs risposta
[#4] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, quello che lei ci racconta mi sembra rientri del decorso di un grosso politrauma, tutto sommato fin'ora è andato tutto "bene".
Probabilmente gli hanno drenato un pneumotorace post traumatico (ossia gli hanno fatto un foro nel torace per permettere all'aria di uscire e poter respirare bene).
E' normale che dopo un intervento lo tengano ancora sedato, del resto bisogna considerare anche che sono passati non molti giorni dal trauma e ci vuole tempo. Coraggio!
Vi faccio auguri sinceri