Utente 388XXX
REFERTAZIONE VENTRICOLOCORONAROGRAFIA (CD).ACCESSO PERCUTANEO RADIALE DX.
CORONAROGRAFIA SELETTIVA SINISTRA:Normale canalizzazione del tronco comune.Ste-
nosi significativa al tratto medio del ramo discendente anteriore,seguita da stenosi moderata-significativa al passaggio fra il 2o e 3o segmento.Ilprimo ramo diagonale,a distribuzione intermedia,lungo e di ampio calibro presenta stenosi severa prossimale.Arteria circonflessa esile,con stenosi severa del pri
mo ramo del margine ottuso,ramo breve ed esile.Non collaterali.
CORONAROGRAFIA SELETTIVA DESTRA:Coronaria destra dominante,con diffusa ectasia e stenosi rispettivamente moderata al tratto prossimale e significativa critica focale al tratto distale.Stenosi moderata prossimale del ramo IVP.Non collaterali.
VENTRICOLOGRAFIA SINISTRA:Ventricolo sinistro ipertrofico,di normali dimensioni,con funzione contrattile globale e cinetica segmentaria conservate.
EMOSTASI DI ART.RAD DX CON DISP.VO TR BAND
Nella rappresentazione grafica è riportato quanto segue:
CINETICA VENTRICOLO SX:FE 62%
ARTERIE CORONARIE:
- TC:non stenosI
- IVA 70% D1-i ampio calibro e territorio di distribuzione,80% prossimale;
- Cx esile ; MO,80%
- CD dominante;ectasia diffusa;
- CD1 50% ; CD2 70% ; IVP 50% ;
MI è STATO PROGRAMMATO UN INTERVENTO DI "RIVASCOLARIZZAZIONE MIOCARDICA" X IL 4
GENNAIO,E MI è STATO DETTO VAGAMENTE(DAL CARDIOLOGO)KE SI TRATTA DI FARE ALMENO 3 BY-PASS.GRADIREI AVERE PIU' DELUCIDAZIONI SULL'INTERVENTO STESSO,MI CONSIGLIATE DI CERCARE DI PARLARE COL RESPONSABILE DELLA CARDIOCHIRUGIA PRESSO LA QUALE DOVRO' ESSERE OPERATO?
GRAZIE.
Mia età:anni 63

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Pugliese
24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
teoricamente l'indicazine all'intervento chirurgico la da il cardiochirurgo dopo aver valutato i rischi legati all'intervento stesso..e sempre in teoria prima di essere messo in lista operatoria avrebbe dovuto fare una consulenza con lo stesso. comunque, la previsione del suo cardiologo potrebbe esere giusta. l'intervento può essere eseguito con due tecniche ovvero mediante l'utilizzo della circolazione extracorporea, oppure a cuore battente, ma questo potrà deciderlo solo chi la opererà come anche il suo percorso post operatorio.
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2007
Grazie x la sollecita risposta,infatti ho già fissato un colloquio col responsabile della struttura presso la quale sarò operato.