Utente 111XXX
Salve,
sono un uomo di 36 anni sportivo (maratoneta) che segue una dieta bilanciata poca carne e in generale bianca, molta frutta e verdura, tanti cereali e legumi, pochissimi insaccati (solo prosciutto crudo e a volte cotto) e pochi formaggi;ad inizio anno avevo fatto le analisi del sangue e ho riscontrato un valore di colesterolo totale pari a 284,HDL di 62 e tutti gli altri valori (trigliceridi, glicemia etc) nella norma; pochi giorni fà, dopo che in questi mesi ho eliminato totalmemte i formaggi, sono passato dal latte intero a quello scremato, pasta e pane in generale integrale e solo qualche bicchiere di vino nel week end, ho rifatto le analisi e il colesterolo totale è sceso a 242 e l'HDL è salito a 70 (sempre con tutti i restanti valori ben dentro le soglie consigliate). il problema è che con questa dieta stò perdendo peso (per un'altezza di 1.63 cm peso 56Kg) e non vedo miglioramenti lato colesterolo.
devo preoccuparmi?
c'è da dire che in famiglia mia madre soffre di ipercolesterolemia pur non mangiando formaggi e insaccati.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Boncompagni
28% attività
0% attualità
12% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Caro amico di Pistoia, solita storia: la ipercolesterolemia è influenzata dalla dieta solo per il 15% al massimo. Per correggere la situazione occorre il farmaco giusto. Ma non posso dirlo con questo mezzo. Cordiali saluti.