Utente 140XXX
salve, tenterò di esporre questo imbarazzante problema, nella speranza che qualcuno possa fornirmi delucidazioni.
ho quasi 28 anni e da ottobre assumo, sotto suggerimento del dermatologo, finasteride per la cura di un principio di alopecia androgenetica. sui risultati non posso ancora esprimermi: è vero che noto la crescita di qualche "capellino", ma a distanza di due mesi non posso ovviamente attribuire questo risultato alla cura o semplicemente ad una ricrescita fisiologica di capelli ancora sani.
prima di ottobre (precisamente da giugno) ho assunto per 4 mesi un integratore di serenoa repens, sempre sotto suggerimento del dermatologo.
i miei problemi nascono dal fatto che ho notato, immediatamente dopo la prima assunzione di finasteride o comunque in quel periodo, la quasi totale scomparsa di erezioni mattutine. la mia vita sessuale non sembra essere compromessa, anche se devo sottolineare che avverto una mancanza di "voglia", in senso stretto, ed ultimamente ho l'impressione che le mie erezioni non siano - scusando lo squallido paragone - paragonabili a quelle di qualche mese fa, in quanto a "resistenza" e "spontaneità".
credete sia il caso di sospendere la cura anche temporaneamente e/o di recarmi presso un andrologo? eventualmente che esami dovrei fare? e soprattutto, è possibile che si tratti effettivamente di impotenza, data la pressoché assenza di erezioni mattutine? vivere con questo dubbio mi sta sinceramente distruggendo, poiché vivo la sessualità in un misto di apatia e paura.
un caloroso ringraziamento a chiunque sappia rispondermi e consigliarmi in merito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,l'assunzione di finasteride e/o serenoa,richiede,per prassi un normale controllo andrologico in quanto possono,seppur raramente,dar luogo ad un calo del desiderio.La sospensione della terapia é consigliabile,per poter eseguire,dopo 15 gg. i dosaggi ormonali.Le erezioni spontanee mattutine non sono un parametro clinico attendibile,nel Suo caso.Non si allarmi e ci aggiorni.Cordialità.