Utente 156XXX
Salve, avrei una domanda.
Ho neo sopra al labbro che ho deciso di togliere, dal momento in cui lo taglio spesso facendo la barba.
Ora il mio dubbio è: col bisturi o col laser?
Cosa cambia, quale fa meno male, in entrambi i casi si fa l'anestesia locale con puntura?
Grazie mille.
Inoltre, curiosità più che altro burocratica, volevo sapere se con l'impegnativa che segnala "asportazione lesione cutanea ed esame istologico" si toglie solo un piccolo neo per volta, o se ne riescono a fare due (sempre sul volto e sempre in zona "di fastidio").

Cordialmente, grazie mille e ne approfitto per fare i miei migliori auguri di buone feste

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli
28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
L' asportazione di un nevo anche per motivi estetici è responsabilità del medico e non una prestazione a domanda dell'utente. La tecnica di rimozione è ad assoluta discrezione dello specialista che utilizzerà quella che riterrà più idonea in ogni singolo caso.
In generale non esiste un metodo migliore in assoluto, ma la procedura è comunque relativamente semplice e poco dolorosa (di solito è necessaria l'anestesia locale per infiltrazione anche quando non si usa il bisturi). In linea teorica è possibile togliere anche più nevi nello stessa seduta (dipende dalle dimensioni,dalla sede, dalla collaborazione ecc.) a prescindere da eventuali limiti amministrativi in ambito pubblico. Non sempre (ma varia da area ad area) è possibile avere la prestazione per motivi non terapeutici (nevi solo fastidiosi o antiestetici) a carico del Servizio sanitario regionale pagando il solo ticket.
Ritengo comunque indispensabile effettuare in primo luogo una visita dermatologica.
Cordiali saluti