Utente 544XXX
Buonasera dottori, ormai sapete la mia storia.
Circa 1 mese fa sono corsa all'ospedale perchè avevo delle fitte alla gamba destra e all'altezza dell'appendicite... mi hanno fatto prelievi esami ginecologici tra cui ecografia vaginale e hanno detto che avevo un'infiammazione pelvica. ho preso diecimila antibiotici. adesso però questo dolore è tornato ho male alla gamba destra e ho fitte a tutta la parte destra della pancia a volte anche a sinistra... mi tira tutto il fianco però riesco a camminare e anche a tossire..
c'è da dire che il 26 settembre ho avuto un'intervento per bartolinite e da lì non ho mai smesso di avere perdite ce le ho ancora!! sono gialle e mucose per il ginecologo mi ha detto che ddevo lasciarle stare.... vi prego aiutatemi ho paura che sia appendicite!!
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Di sicuro non e' un'appendicite acuta: ce lo dice il fatto stesso che trova il tempo per scrivere al computer... Pero' se sono state escluse altre cause e' sensato valutare insieme ad un Chirurgo che la visiti se non sia davvero il caso di programmare una laparoscopia esplorativa con eventuale contestuale appendicectomia. Insomma: a mali estremi, estremi rimedi. Ma sempre se il Collega ritiene che questo possa davvero servire. In caso contrario si dovra' rassegnare a curare il suo colon irritabile e naturalmente tutti gli altri disturbi di natura ginecologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Il fatto è che quando premo sull'appendicite fa malissimo!!è possibile che sia al colon anche se vado regolarmente in bagno?? anche se non è da me andare regolarmente in bagno però ultimamente è così! la prego mi aiuti sto provando a fare tutte le prove possibile premo la parte e mi fa male però se rilascio non mi fa male di più! ho provato a portarmi il ginocchio verso il mento però non fa male! ho provato anche a fare dei saltelli ma non fa male! fa male solo se la tocco o se faccio dei movimenti strani... mi aiuti sto tremando come una foglia...
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non e' pensabile farsi diagnosi da sola: sarebbe difficilissimo, anche se lei fosse un Medico... Ci vuole una valutazione serena degli elementi che lei presenta che puo' ottebere soltanto se si sottopone ad una visita. Cosi' non fa altro che alimentare inutili ansie. Se pensa che sia il caso si rechi al Pronto Soccorso, ma non faccia altre "prove".
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
il fatto che sono già stata al pronto soccorso per lo stesso motivo circa un mese fa e mi hanno escluso l'appendicite perchè comunque gli esami del sangue erano perfetti e non avevo febbre.... ho paura di stare male nella notte o che mi venga una peritonite...
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Lo so, ho letto i suoi consulti precedenti... Comunque una peritonite non si instaura in pochi minuti, e stia tranquilla che se l'avesse se ne accorgerebbe. Eccome!
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,
mi sono appena svegliata e sono ancora viva!!
stamattina quando ho toccato la parte mi facevamolto meno male! mi chiedevo visto che ieri ho mangiato messicano poteva essere quello?? e poi scusi può essere il colon anche se vado in bagno regolare? ho un'altra domand ada porle perchè quando premo il basso ventre sento dei dolori all'altro ventre? (l'epigastrio) è da molto tempo che mi succede..
grazie ancora
[#7] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ma lei allora vuole proprio farsi del male? Se mangia messicano e' ovvio che il suo colon non gradisce... Mi scusi la battuta, ma quando si dice che bisogna fare attenzione alla dieta e' evidente che si parla proprio di questo. Non le sembra?
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Ma ho mangiato solo carne e verdure! c'era qualcosa di piccante ma poco... e poi ho letto che il colon irritabile come primo sintomo dà diarrea o stipsi ed io stranamente sono regolarissima in questo periodo!!
distinti saluti
[#9] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Certo, il colon irritabile puo' dare alternanza dell'alvo. Ma ricordi che "puo'" e non necessariamente "deve"... In ogni caso il piccante nel suo caso non e' consigliato.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore lei è molto gentile.
Lei crede che io debba sottopormi a colonscopia?
[#11] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non so, questo non e' valutabile via internet. Cosa le ha detto in proposito il suo Medico Curante?
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
il mio medico curante non fa altro che rimandare. l'ultima volta mi ha detto che avevo l'intestino gonfio e la gastrite e anche un risentimento appendicolare.... però non so + cosa fare.
[#13] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Quindi non le ha consigliato alcuna colonscopia, giusto? E allora perche' vuole autoprescriversela? Non e' mica un esame facile, ne' esente da rischi: se non serve meglio lasciar perdere. Piuttosto mi pare che il suo Medico concordi con me quando parla di risentimento appendicolare; vale la pena di ripeterle le stesse parole che gia' le avevo scritto giovedi' scorso: "...se sono state escluse altre cause e' sensato valutare insieme ad un Chirurgo che la visiti se non sia davvero il caso di programmare una laparoscopia esplorativa con eventuale contestuale appendicectomia. Insomma: a mali estremi, estremi rimedi..."
Cordiali saluti
[#14] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
come faccio a farmi visitare da un chirurgo? nel senso, devo andare dal mio dottore e dirgli che voglio farlo?
Epoi avrei un'altra domanda, ma a cosa è dovuto un risentimento appendicolare? può essere perchè ho preso per due mesi di fila antibiotici e antiinfiammatori?
[#15] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
E' sempre il Medico di Famiglia che stabilisce le indicazioni per effettuare accertamenti di tipo specialistico; ma se lei gli suggerisce questa opportunita', vista la sua storia clinica, sono certo che il Collega non avra' difficolta' a prescriverle una Visita Chirurgica.
Per risentimento appendicolare si intende un'infiammazione dell'appendice che non e' tale da mostrare le caratteristiche tipiche della fase acuta, ma che comunque puo' arrecare disturbi simili a quelli da lei descritti. Nella mia esperienza personale posso dirle che diversi casi come il suo si sono felicemente conclusi con l'appendicectomia.
Cordiali saluti
[#16] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la ripsosta dottore.
comunque credo proprio che i miei fastidi sono da attribuire all'apppendicite perchè al tatto quella parte fa malissimo!!! quando rilascio no però al tatto fa veramente male.
[#17] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Puo' essere, perche' no? E' proprio cio' che le sto scrivendo da due giorni... Per questo deve farsi vedere da un esperto!
Cordiali saluti
[#18] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
domani andrò dal mio medico curante anche se so già che mi manderà al pronto soccorso e farò a distanza di un mese di nuovo gli emocromi!! ma possibile che a distanza di un mese ho dinuovo gli stessi sintomi? è questo che mi fa escludere l'appendicite acuta perchè mi è già successo un mese fa! è mi è stata diagnosticata peritonite e infiammazione pelvica...
[#19] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il Medico di Famiglia non puo' inviarla al Pronto Soccorso: puo' prescriverle una Visita Specialistica al piu' vicino ambulatorio ospedaliero; al Pronto Soccorso si recano i pazienti in maniera autonoma solo in caso di urgenza (che speriamo lei non abbia!), altrimenti lei va solo ad allungare la fila dei pazienti che aspettano ore (proprio perche' non urgenti!); e quando pure, alla fine, riuscira' a farsi visitare la rimanderanno di nuovo al Medico Curante senza darle le risposte che invece le occorrono.
Cordiali saluti
[#20] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore,
oggi sono andata dal mio medico di famiglia e facendo un pò di palpazione mi hadetto che probabilmente ho l'appendicite infiammata.
L'addome l'ha trovato trattabile, l'unico punto che mi fa male è proprio dove c'è l'appendice.
Mi hadetto che devo fare una dieta in bianco e mettere la borsa del ghiaccio che aiuta a disinfiammarla (non so se il termine è corretto).
Poi gli ho detto che ho un peso alla schiena e alla vescica e mi ha detto che può portare un pò di cistite. Ho male anche hai genitali esterni ogni tanto.
E' possibile?
Ma cosa intende per dieta in bianco?
E va bene la borsa del ghiaccio?
GRAZIE PER LA RISPOSTA
[#21] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Al di la' delle prescrizioni, sulle quali non mi metto a disquisire, il suo Medico di Famiglia le ha diagnosticato "l'appendicite infiammata". Su questo mi pare che siamo dunque tutti d'accordo, o no? A questo punto il passo successivo da compiere e' sempre quello: "e' sensato valutare insieme ad un Chirurgo che la visiti se non sia davvero il caso di programmare una laparoscopia esplorativa con eventuale contestuale appendicectomia. Insomma: a mali estremi, estremi rimedi...". Da parte mia continuero' a ricopiarle qui le mie stesse parole finche' lei non si sottoporra' ad una valutazione specialistica.
Cordiali saluti
[#22] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera dottore,
ho prenotato per lunedì visita chirurgica.
Mi può spiegare + o meno cosa vuol dire dieta in bianco?
comunque io ho ancora dei dubbi... perchè comunque io continuo ad avere perdite gialle fitte al pube e prurito... non so perchè ma sospetto qualcosa di ginecologico... graize ancora
[#23] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Mangiare in bianco vuol dire cibi lessi o bolliti, senza importanti condimenti: riso in bianco, patate lesse, petto di pollo, verdura cotta e mele cotte, tanto per farle qualche esempio. Ma sono certo che in famiglia sapranno dirle piu' di me cosa mangiare. I problemi di ordine ginecologico invece e' bene che li risolva con lo Specialista di fiducia, ma tenga conto che una laparoscopia esplorativa puo' dare importanti risposte anche ad eventuali problemi di questo tipo.
Cordiali saluti
[#24] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno,
in famiglia non mi dicono cosa devo mangiare perchè mi prendono in giro e non ci credono che ho davvero male.
Comunque stamattina mi sto preoccupando perchè mi fa male anche quando respiro... e un pò anche quando cammino ho la pancia gonfissima... non so che fare. tra l'altro qua è una bruttissima giornata piena di neve! non adatta alle emergenze...
[#25] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Nessuna emergenza, il suo caso non promette di sfociare in emergenza. Cio' non toglie che deve andare dal Chirurgo.
Cordiali saluti
[#26] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno dottore,
grazie per la risposta.
comunque andrò dal chirurgo sicuramente domani!
Lei crede che mi potrà fare anche una ecografia?
comunque oggi ho male anche in fossa iliaca sinistra! non ci sto capendo + niente!
[#27] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Un'ecografia? Se e' utile alla diagnosi gliela prescrivera' senz'altro.
Cordiali saluti
[#28] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Buonasera Dottore,
oggi sono stata dal chirurgo che toccandomi un pò la pancia ha dett oche ho un'appendicite cronica e che mi consiglia vivamente di togliere in quanto c'è sempre il rischio che diventi acuta.
Sono già terrorizzata dal fatto che possa diventarlo!
C'è qualcosa che posso fare per evitare che questo accada intanto che mi organizzo per operarmi?
Grazie mille
[#29] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
No. Sono contento pero' che il Collega sia giunto alle stesse conclusioni che noi le andiamo dicendo da un bel po'... Allora, cos'altro aspetta ad operarsi?
Cordiali saluti
[#30] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Dottore io mi opererei anche subito! però non so come muovermi! nel senso non so se rivolgermi all'ospedale o non so.... senta ho da farle un'altra domanda... fra 2 gg avrò il ciclo mestruale e di solito ho dei dolori fortissimi a tutto l'addome e forte gonfiore che ho anche adesso... come faccio a distinguere che non sia appendicite acuta?
grazie mille
[#31] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Guardi, in genere i casi come il suo non sfociano in episodi acuti importanti. Non posso dire che e' cosi' nella totalita' dei casi, ma il piu' delle volte e' meno pericolosa, quoad vitam, una situazione come la sua che non un vera appendicite acuta ad insorgenza improvvisa in un paziente che non ne aveva mai sofferto.
Come fare per operarsi? Basta che dica al Chirurgo che l'ha visitata ieri che ha deciso di seguire il suo consiglio: il Collega le dara' un appuntamento per effettuare gli accertamenti preoperatori.
Cordiali saluti
[#32] dopo  
Utente 544XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore,
putroppo però non posso farmi operare da chirurgo che mi ha visitato in quanto opera soltanto a parma e a reggio emilia ed io sono di modena!
come faccio a cercare un buon chirurgo qui a modena?
GRAZIE
[#33] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Ma come sarebbe? Perche' non si e' rivolta a qualcuno nella sua citta'? Non era piu' semplice? Beh, a questo punto si deve di nuovo sottoporre a Visita Chirurgica presso l'Ospedale piu' vicino: non pretendera' che qualcuno la operi senza visitarla, non le pare?
Cordiali saluti